Sospetto caso di meningite al Pronto Soccorso dell’Ospedale Garibaldi sito in Piazza Santa Maria di Gesù a Catania.

Nelle scorse ore il reparto di Pronto Soccorso è stato soggetto al procedimento di prevenzione del contagio con l’obbligo per visitatori, pazienti e personale d’indossare l’apposita mascherina.

Il reparto rimane aperto al pubblico e nelle prossime ore si verificherà definitivamente tale sospetto.

Si sottolinea il sospetto del caso e non la certezza della malattia.

Nel contempo si segnala un caso di malasanità, anche questo da accertare, con la morte della Guardia Particolare Giurata avvenuta dopo 10 giorni di coma a soli 29 anni.

“Si era presentato in ospedale per ben 3 volte per un forte dolore al cuore. L’ultima volta al pronto soccorso del Garibaldi di Catania sputava sangue dalla bocca, così è stato immediatamente ricoverato ed operato con urgenza” – scrivono su “Sicilia risvegli onlus”, Associazione nazionale di famiglie unite insieme, nella lotta contro la vita vegetativa – per evidenziare i disagi creati al defunto Giovanni Manna, prima del decesso.

D.D.B.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi