MESSINA  – Appuntamento con la grande musica domenica 7, alle ore 18 al Palacultura Antonello, nell’ambito della 95ª Stagione della Filarmonica Laudamo, con Nicola Oteri e l’Orchestra Filarmonica «F. Cilea» diretta da Ottavio Marino.Il programma del concerto comprenderà due capolavori assoluti, la grandiosa Sinfonia Jupiter di W.A. Mozart e il Concierto de Aranjuez di Joaquin Rodrigo, probabilmente la più nota composizione per chitarra e orchestra. Nicola Oteri, apprezzatissimo chitarrista messinese, si è diplomato con il massimo dei voti al Conservatorio “S. Cecilia” di Roma sotto la guida del M° Bruno Battisti D’Amario. La sua attività concertistica da solista e in formazioni da camera lo ha portato ad esibirsi nelle maggiori città d’Italia ed all’estero (Lussemburgo, Turchia, Belgio, Stati Uniti). Vincitore del Concorso Nazionale per l’insegnamento della chitarra nei Conservatori italiani, dal 2008 insegna al Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria. L’Orchestra Filarmonica “Francesco Cilea”, nella sua decennale attività, è diventata una delle istituzioni musicali più ammirate del Sud-Italia, effettuando numerosi concerti lirico-sinfonici con direttori e solisti di fama internazionale, fra cui Daniel Oren, Julian Kovatchev, Alberto Veronesi, Piergiorgio Morandi, Luis Bacalov, Pietro Borgonovo e con i solisti Leo Nucci, Renato Bruson, Giuseppe Filianoti, Desirèe Rancatore, Simon Trpcesky, Sergej Krilov, Josè Cura, Kirill Troussov, Giuseppe Albanese. Ottavio Marino, direttore d’orchestra dalla grande esperienza internazionale, ha diretto in Germania, Francia (Orchestra Filarmonica di Marsiglia), Spagna (con l’Orchestra del Teatro Regio di Torino) in Corea al Seorgnam Arts Center, in Russia con l’Orchestra Filarmonica Nazionale di Mosca.

In Italia, fra le altre, ha diretto l’Orchestra e il Coro del Teatro Verdi di Trieste, e l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma. Ha collaborato con artisti del calibro di Roberto Scandiuzzi, Annick Massis, Andrea Rost, Vladimir Chernov, Dimitra Theodossiou, Susan Neves.

I prossimi appuntamenti della stagione della Filarmonica Laudamo saranno giovedì 11, alle 19, alla Sala Laudamo, per la serie Accordiacorde, il chitarrista Marco Cappelli, con Alessandro Lapsus Pennisi, video-art in “Ricercari & Improvisations”; al Palacultura domenica 14, alle 18, con il grande pianista Emanuele Arciuli in “American Paths” percorso sulla musica americana contemporanea, già iniziato l’anno scorso, in un concerto realizzato in collaborazione con l’Haverford College (USA). Ospite d’eccezione sarà il compositore americano Curtis Cacioppo, director of Keyboard Studies, del prestigioso ateneo americano. In programma musiche di Cacioppo, Garland, Glass, Daugherty, Crumb, Corea, Gershwin e Hersch.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi