Reti bianche tra Messina e Ischia Isolaverde nel recupero della seconda giornata del campionato di Lega Pro. Allo Stadio “San Filippo”, i biancoscudati del mister Arturo Di Napoli non sono riusciti a superare il muro eretto in difesa dagli isolani campani probabilmente anche a causa della precaria condizione fisica e degli impegni ravvicinati tra gare di campionato e recuperi delle giornate precedenti. Poca lucidità che spesso si è tradotta in azioni disorganizzate che potevano essere sfruttate meglio. Una gara comunque giocata con coraggio e grinta dal Messina, come richiesto dal tecnico alla vigilia, ragion per cui Di Napoli non può che esser soddisfatto dei suoi:

“Abbiamo pagato gli sforzi fisici fatti ultimamente – ha commentato l’allenatore – Non siamo riusciti a scardinare la difesa avversaria, ma ci abbiamo provato costantemente. Negli ultimi minuti non c’era più benzina e a volte partite di questo tipo possono finire anche con la beffa. Per cui ci teniamo ben stretto questo punto, con la consapevolezza che il nostro lavoro alla lunga ci darà ragione”.

(foto messinaora.it)

Scrivi