Ennesimo episodio di violenza familiare sventato dai Carabinieri di Messina Centro. Questa volta il comune interessato è quello di Saponara dove stanotte i militari della locale stazione hanno arrestato un 36enne messinese (C.P.) per maltrattamenti familiari e lesioni personali.

L’ultimo episodio di violenza aveva interessato il figlio della coppia, di circa 5 anni, per un semplice rifiuto ad una pietanza della cena che ha scatenato l’ira del padre.

Fortunatamente l’intervento di alcuni familiari presenti ha consentito di evitare conseguenze peggiori. Nonostante ciò il piccolo è stato trasportato in ospedale da un ambulanza del 118 per traumi sul viso giudicati guaribili in 10 giorni mentre i familiari intervenuti hanno riportato escoriazioni e contusioni alle braccia e sul viso giudicate guaribili in una settimana.

L’episodio, ultimo in ordine di tempo ma particolarmente violento, ha fatto si che la madre trovasse la forza per denunciare il fatto.

Le testimonianze della stessa, corroborate dalle dichiarazioni dei parenti più stretti, hanno consentito di mettere in luce una situazione di disagio familiare patita dalla coniuge in più occasioni.

Soltanto la paura e la violenza subita dal figlio hanno fatto sì che la stessa ponesse fine a tale situazione.

L’arrestato è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

Alessandro Famà

Scrivi