MESSINA – Giovedì 4 giugno, al Teatro di “Cristo Re”, dalle ore 9 alle 20, si terrà la giornata conclusiva del Patto Territoriale per l’anno scolastico 2014/15, che quest’anno ha avuto la collaborazione del CONI. Si tratterà infatti di una serie di eventi a carattere didattico e formativo ma anche ludico-sportivo. La manifestazione è stata illustrata oggi a Palazzo Zanca, nel corso di una conferenza stampa, dall’assessore alla Pubblica Istruzione, Patrizia Panarello, dall’esperta comunale, Grazia Accetta, dal presidente del Coni, Aldo Violato, e dalla referente dell’Arpa –  Messina, Domenica Lucchesi. L’assessore Panarello, nel ringraziare padre Paolo Galioto e tutti i partner che hanno collaborato alla buona riuscita del Patto Territoriale 2014/15, ha dichiarato che: “L’Amministrazione comunale attraverso il Patto Territoriale ha inteso proporre attività di conoscenza ed approfondimento rivolte ai giovani con grande attenzione per gli studenti delle scuole primarie e secondarie inferiori. D’intesa con il provveditorato agli Studi, le istituzioni scolastiche e il Coni sono stati realizzati vari progetti caratterizzati da una significativa valenza didattica, culturale e sociale, che saranno premiati nel corso della giornata conclusiva”. Il Coni ha lavorato con i propri tutor presso la scuola d’infanzia e primaria con progetti formativi, mentre la FIGC ha riservato per la scuola primaria e per la prima classe della scuola media, il progetto “I Valori Scendono In Campo” ed i protagonisti saranno premiati dal presidente del Coni Violato. Nel corso della cerimonia sarà anche ricordata la Giornata mondiale dell’Ambiente e verrà dato ampio spazio ai progetti di natura ambientale, che sono stati realizzati in collaborazione con l’assessorato all’Ambiente e Nuovi Stili di Vita del Comune di Messina. Saranno infatti esposti gli elaborati  del concorso “Proteggiamo l’ambiente con l’inform-azione”, inserito sempre nel Patto Territoriale, relativo alle tematiche e alle attività della Settimana DESS 2014 “Per Buona Educa-azione”, rivolti a sensibilizzare governi e società civili di tutto il mondo verso la necessità di un futuro più equo ed armonioso, rispettoso del prossimo e delle risorse del pianeta valorizzando il ruolo  rivestito dall’educazione. Il progetto è stato promosso dall’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente (ARPA Sicilia), in collaborazione con gli assessorati comunali alla Pubblica Istruzione e all’Ambiente e Nuovi Stili di Vita ed il contributo dell’ANISN (Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali) sez. Messina, dellAssociazione “Ambiente e/è Vita” e dell’Istituto Nazionale di Bioarchitetture – Area sud Messina. Il programma della cerimonia conclusiva del 4 giugno, prevede la presenza delle scuole che hanno aderito al Patto Territoriale per l’anno scolastico 2014/15, la premiazione dei progetti realizzati, un concerto eseguito dagli istituti scolastici che hanno aderito alla prima edizione della rassegna musicale “Carmelo Puglia”; in contemporanea si svolgerà attività sportiva nei campi di Cristo Re e sarà avviata una raccolta alimentare a favore della Mensa dei Poveri sempre di Cristo Re. Alla giornata conclusiva prenderanno parte anche gli istituti scolastici che hanno aderito al progetto ARPA, “Proteggiamo l’ambiente con l’inform-azione”, saranno esposti gli elaborati realizzati dagli studenti, ed i migliori saranno scelti dalla società MessinAmbiente per diventare messaggio di educazione ambientale nella prossima campagna informativa in città. Prevista anche la visita al laboratorio mobile dell’ARPA ST Me con la dimostrazione dei sistemi di rilevamento dati.

Scrivi