A Messina la Polizia ha sventato una truffa assicurativa da 70 mila euro per il finto furto di una Porsche, rivenduta all’estero.
Nell’agosto del 2012 un catanese aveva denunciato il furto della propria automobile, una lussuosa Porsche. Le indagini, immediatamente avviate dalla Sezione della Polizia Stradale messinese, hanno subito permesso di appurare che il veicolo, dotato di antifurto satellitare, aveva attraversato lo stretto di Gibilterra, transitando poi per il Marocco e varcando la frontiera con la Mauritania facendo in seguito perdere le proprie tracce.
Coinvolta nelle indagini l’Interpol è emerso che alla guida del mezzo vi era un noto pregiudicato catanese.
Frattanto il proprietario aveva presentato alla compagnia assicurativa una richiesta di risarcimento per 70 mila euro.
Gli ulteriori sviluppi investigativi hanno permesso di accertare che la preziosa automobile era stata venduta in Mauritania ed il proprietario, simulandone il furto, stava cercando di ottenere un cospicuo risarcimento dall’assicurazione.
L’attività investigativa dei poliziotti si è conclusa con il deferimento all’Autorità giudiziaria di cinque persone per associazione a delinquere finalizzata alla truffa.
Il proprietario del lussuoso automezzo è già stato condannato dal Tribunale di Trieste per truffa aggravata in concorso mentre è ancora pendente presso il tribunale friulano il processo per gli altri soggetti coinvolti nella storia.

A proposito dell'autore

Giornalista free lance - Educatore dell'infanzia

Comincia la sua carriera giornalistica scrivendo per il giornalino del liceo scientifico che frequenta. Entra a far parte della redazione catanese del Giornale di Sicilia, da cui non si è mai separato, nel 2005. Primo articolo ufficiale realizzato il 23 ottobre 2005 (a 19 anni ma il 31 ottobre sarebbero stati 20) per la gara di calcio di Prima categoria Calatabiano - Victoria 1-0. Dopo anni di studio e sacrifici ottiene la laurea in "Educatore dell'infanzia" nel 2013. Attualmente collabora anche con gds.it, con HercoleTv e con il mensile Il Cittadino Libero. Ama il cinema, i concerti, i viaggi e la buona musica. Ha visitato tutta la Sicilia, Malta, il Salento, Roma, Venezia, Milano, la Romagna, Firenze, Pisa, Lucca, Ascoli, Varese, Aosta, Caserta, Napoli, Perugia, Parigi, Barcellona, Basilea, Ginevra e Lugano. Lo sport in generale è la sua passione ma specialmente il calcio, la pallavolo, il basket e l'atletica leggera. Inoltre segue costantemente la cronaca nera, bianca e la politica.

Post correlati

Scrivi