Mentre in città fervono i preparativi e spopolano gli slogan in vista dell’attesissimo derby della prossima settimana contro il Catania, il Messina di Arturo Di Napoli si è ripreso nel pomeriggio, in attesa che domani giochi la Casertana, il primato in classifica nel Girone C del campionato di Lega Pro. Siciliani corsari allo Stadio “Arturo Valerio” di Melfi con una rete per tempo nonostante le pesanti assenze di Tavares e Gustavo e con Giorgione non al meglio. Risultato finale un 2-0 netto e meritato contro una squadra apparsa per larghi tratti in debito d’ossigeno ed incapace di scardinare pericolosamente la difesa messinese. Vantaggio già al 5′ con Barraco, mentre a chiudere i giochi al 74′ ci ha pensato capitan Cocuzza. Sugli scudi il “sempreverde” Alessandro Parisi. Sogna ad occhi aperti la piazza peloritana che sogna domenica prossima un San Filippo pieno di tifosi pronto ad assistere e ad incitare i suoi beniamini nella difficilissima partita che opporrà al Messina i rossazzurri allenati dal tecnico Pippo Pancaro. Un occhio di riguardo, con giustificabile apprensione, alle indagini della Giustizia Sportiva in merito al filone “dirty soccer” sul calcioscommesse che vedono anche il tecnico Di Napoli protagonista.

MELFI-MESSINA 0-2

Marcatori: 5’ Barraco, 74’ Cocuzza

MELFI (4-2-3-1): Santurro; Annoni, Colella (dal 76’ Veratti), Di Nunzio, Nicolao (dal 21’ Amelio); Giacomarro, Finazzi (dal 69’ Maimone); Canotto, Herrera, De Montis, Lescano.  In panchina: Gagliardini, Scognamiglio, Prezioso, Longo, Innocenti, Madia, Masia, Zanotti. Allenatore: Giuseppe Palumbo.

MESSINA (4-3-3): Berardi; Palumbo (dal 46’ Frabotta), Martinelli, Parisi, De Vito; Baccolo (dal 41’ Bramati), Giorgione, Fornito; Salvemini (dal 79’ Padulano), Cocuzza, Barraco.  In panchina: Addario, Zanini, Russo, Biondo, Barilaro, Burzigotti, Fusca. Allenatore: Arturo Di Napoli.

Arbitro: Carmine Di Ruberto di Nocera Inferiore

Assistenti: Orlando Pagnotta e Lorenzo Abagnara di Nocera Inferiore

Ammoniti: 42’ Palumbo, 45’ Parisi, 59’ Amelio, 73’ Salvemini

Calci d’angolo: 5-4 per il Melfi

Recupero: primo tempo 5’ e secondo tempo 4’

Scrivi