Traguardo importante superato. Il Messina vince in casa contro il Melfi, conquistando tre punti d’oro in uno scontro diretto per la salvezza che lancia i giallorossi a quota 40. Obiettivo stagionale già raggiunto, ufficiosamente, anche se la matematica non è ancora dalla parte dei siciliani che proveranno ad incrementare il bottino nelle prossime giornate. A poche gare dalla chiusura del torneo di Lega Pro, la truppa allenata da Raffaele Di Napoli può guardare serenamente al futuro e in particolare al derby contro il Catania della prossima settimana.

Tornando al Melfi… Gli avversari tengono botta ai biancoscudati che passano soltanto nel finale, all’81’ per la precisione, grazie al gol di Diogo Tavares che sigla con un lampo la sesta rete stagionale. Roventi gli ultimi minuti di gara, dopo un primo tempo invece avaro di emozioni. Ad una manciata di minuti dal 90′ decisivi i due portieri. Prima è bravissimo Berardi su Soumarè, poi fantastico Santurro sui tentativi di Fornito e Gustavo. Tripudio al 93′, quando l’arbitro Candeo faceva calare il sipario sul match.

Messina-Melfi 1-0

Marcatore: 36′ st Tavares

Messina: Berardi, Ionut, Gen. Russo (24’ st Padulano), Baccolo, Martinelli, De Vito, Fornito, Zanini (32’ pt Bramati, 47’ pt Barilaro), Tavares, Gustavo, Scardina. Allenatore: Raffaele Di Napoli. A disposizione: Addario, Mileto, Fusca, Giu. Russo, Biondo, Masocco, Cocuzza, Lia.

Melfi: Santurro, Annoni (23’ st Petricciuolo), Giron, Maimone, Cason, Petta, Soumarè, Giacomarro, Masini (26’ st Ingretolli), Finazzi (16’ st Canotto), Longo. Allenatore: Guido Ugolotti. A disposizione: Gagliardini, Silvestri, Colella, Demontis, Boscolo.

Arbitro: Luca Candeo di Este

Assistenti: Daniele Stazi di Ciampino e Luca Bianchini di Cesena

Corner: 6-4

Recupero: 3’ e 3′

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi