ROMA – “Trovarsi Gianfranco Miccichè coordinatore regionale di Forza Italia in Sicilia, è una scelta fuori dal tempo – sostiene l’on. Basilio Catanoso -. L’uomo Micciche’ è capace oltre che simpatico, ma al di là dei rapporti personali, c’è da fare la considerazione che politicamente Miccichè rappresenta una delle due facce che hanno portato alla sconfitta il centrodestra in Sicilia, facendo quindi vincere Crocetta, il Pd e tutto il centrosinistra che oggi governano distruggendo la nostra Isola”.
L’on. Basilio Catanoso, prosegue: “La logica della ricostruzione di Forza Italia e del centrodestra tutto, può e deve partire da fattori aggreganti, da progetti che mirano ad unire le varie realtà senza gli egoismi personali che portarono al disastro delle ultime elezioni regionali, da uomini che incarnano il sentimento di rinnovamento dell’elettorato siciliano di centrodestra”.
Per l’on. Catanoso “la gran parte della classe dirigente siciliana, di quella realmente radicata nel territorio che vuole il rinnovamento e il bene della nostra terra a prescindere dal proprio, si aspettava una scelta condivisa e di prospettiva. Io ho la coscienza a posto per aver reso note le mie considerazioni, in ogni sede, e riesco così a non sentirmi corresponsabile di questa decisione. Noi comunque ci siamo e continuiamo a lavorare”.
Infine: “A prescindere da tutto, auguro a Gianfranco Miccichè buon lavoro e di riuscire a smentire quelle che sono le mie aspettative su ciò che temo (ahimè) possano essere le risposte dell’elettorato siciliano a seguito di questa decisione”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi