CATANIA – Nella sola giornata di ieri sono stati ben 646 i migranti soccorsi al largo delle coste della Libia dalla Guardia Costiera italiana e dalle imbarcazioni di altre unità impegnate nell’operazione Triton. Al centro nazionale soccorso della Guardia Costiera sono arrivate cinque richieste di intervento, numero talmente elevato da richiedere l’intervento di alcuni mercantili commerciali.

Intanto sono sbarcati a Messina 328 migranti che si trovavano su una nave della Guardia Costiera islandese.
Tra loro 35 donne, cinque delle quali incinte. Resta in attesa di definizione invece la destinazione delle 98 persone, tra cui tre bambini e 35 donne, di cui una in stato interessante, che erano su una motonave danneggiata soccorsa dal pattugliatore ‘Monte Cimone’ della Guardia di Finanza. Si trovavano in mare da ben 12 giorni ed erano fermi da oltre 48 ore . Fermati due scafisti in Sicilia a Pozzallo e Messina.

Scrivi