A Milo su 1060 aventi diritto al voto hanno votato in 808: 698 alla sezione 1 e 110 alla sezione 2 di Fornazzo. A vincere è stato Alfio Cosentino, diventato il neo sindaco del comune etneo che ha totalizzato 377 voti e con la sua lista “Uniti per Milo” porta a casa 8 seggi: Maria Concetta Cantarella, Francesca Strano, Antonio Arcidiacono, Andrea Fichera, Immacolata Sciara, Santo Sapienza, Luca Alfio Patanè e Alessandro Russo. Il secondo classificato il Dott. Alfio Cavallaro conquista 314 preferenze e con la sua lista “Intesa Democratica per Milo” porta all’opposizione in consiglio comunale Giusi Granata, il sindaco uscente Giuseppe Messina, Maria Aurora Catalano e Michele Patanè. Trai due candidati lo scarto è stato di 64 voti, un’enormità per il piccolo comune etneo. Milo volta pagina.

“E’ stata un’esperienza bellissima – commenta a caldo Cosentino – io penso che l’entusiasmo di questi giovani sia sotto gli occhi di tutti e penso che sia stato fantastico vederlo in modo tangibile. Una vittoria bellissima, senza compromessi. E’ la gente che ha voluto fortemente questo cambiamento. E’ stata un’impresa favolosa, fantastica. Uno scarto di voti che non mi aspettavo. Adesso amministrerò tutta la cittadinanza, aprendo il dialogo con tutti e da domani da quando mi insedierò sarò il sindaco di tutta la cittadinanza, senza distinzione alcuna, sia di chi mi ha votato che di chi non mi ha votato. Dobbiamo lavorare per Milo, tutti insieme”.

Di seguito i numeri delle amministrative a Milo:

“Uniti per Milo” 420 voti – Alfio Cosentino 377 voti

Maria Concetta Cantarella 154

Francesca Strano 86

Antonio Arcidiacono 75

Andrea Fichera 58

Immacolata Sciara 54

Santo Sapienza 53

Luca Alfio Patanè 44

Alessandro Russo 42

Giuseppe Catalano 31

Salvatore Leonardi 31

Carmela Barbagallo 30

Giuseppe Sorbello 28

 

“Intesa Democratica per Milo” 341 voti – Alfio Cavallaro 314 voti

Giusi Granata 104

Giuseppe Messina 97

Maria Aurora Catalano 73

Michele Patanè 50

Simone Cavallaro 44

Daniele Amato 38

Maria Rosaria Nucifora 34

Mimì Scalia 26

Gaetano Sorbello 25

Salvatore Ignoto 22

Giuseppe Strano 20

Sebastiano Cavallaro 17

Alessandro Famà

Scrivi