MINEO − Ieri, personale della Polizia di Stato ha proceduto all’arresto del gambiano Sanyanag Alikali (classe 1987) ospite del C.A.R.A. di Mineo, per furto aggravato.

SANYANG Alikali

Sayang Alikali

Nella circostanza, il predetto si è recato all’interno degli uffici del centro d’accoglienza con un pretesto e cogliendo l’attimo opportuno, si è impossessato di un telefono cellulare posto su di una scrivania.

Alcuni agenti di Polizia in servizio al C.A.R.A. sono riusciti ad individuare il possibile autore che sottoposto a controllo è stato trovato in possesso del telefono cellulare scomparso.

Alla luce di quanto accertato, lo straniero è stato posto in stato di arresto e condotto presso gli Uffici del Commissariato P.S. di Caltagirone per le incombenze e gli avvisi di rito al P.M. di turno e,  ultimati i quali è stato associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’A.G. competente.

Giova evidenziare che il Sanyang ha fatto ingresso presso il C.AR.A. di Mineo in data 13.05.2014 ed è già stato convocato dalla Commissione per il riconoscimento dello status di richiedente asilo politico di cui si attende determinazione.

 

Scrivi