Dagli attivisti locali di Forza Nuova e del Comitato Salute e Territorio riceviamo e pubblichiamo

Da mesi gli abitanti del quartiere di Sant’Agrippina a Mineo stanno impegnando risorse e energie per tutelare un bene comune quale è la salute. Hanno incaricato legali per un esposto, hanno seguito i rilevamenti dell’Arpa e si sono accorti di certe strane variazioni nei valori misurati.
Quali sono i rischi di effetti nocivi sulle persone? Si rende immediatamente necessaria una ulteriore perizia tecnica che abbia valore legale, per capire finalmente come stanno davvero le cose. Servono dati oggettivi da consegnare alle Istituzioni, che hanno il potere di concedere permessi o vietarli per ragioni di pubblica incolumità.
Se ci sono delle spese da sostenere per una legittima e sacrosanta necessità di chiarezza sul rischio radiazioni, non si può fare finta di niente. Non è giusto che il Comune e gli amministratori rimangano a guardare senza muovere un dito, come se la cosa non li riguardasse minimamente. Si sta parlando di cifre modeste: meno di mille euro per avere delle risposte affidabili sul problema delle radiazioni che causano pericolose malattie.
Costringere i cittadini a autotassarsi per garantire la propria incolumità significa dire che non esiste un Comune e che le Istituzioni sono superflue, inutili. Il sindaco di Mineo deve assumere una iniziativa rapida per effettuare nuove misurazioni affidabili dei campi elettromagnetici. Si chiede inoltre al Consiglio Comunale e a ciascuno dei quindici consiglieri di assumere iniziative al riguardo e esercitare le dovute pressioni sulla politica dell’Amministrazione, secondo le responsabilità di rappresentanza degli interessi generali che hanno scelto di assumersi al momento dalla candidatura e secondo il ruolo di indirizzo e di controllo che le leggi affidano allo stesso Consiglio Comunale.
La salute non ha prezzo, chi governa la città faccia la sua parte, o si faccia da parte!
Con gli abitanti di Sant’Agrippina, gli attivisti locali di Forza Nuova e del Comitato Salute e Territorio.

Scrivi