Riceviamo e pubblichiamo

MISTERBIANCO – Si è tenuta ieri la manifestazione popolare di protesta organizzata dal comitato “La Voce di Misterbianco”, dal suo presidente Giusy Letizia Percipalle con il supporto del consigliere Salvo Foti. Una affollatissima manifestazione di protesta per mezzo della quale si esprime tutto il dissenso per un’amministrazione che non rappresenta più un popolo in rivolta. Questione allagamento di via Turi Scordo in primis, che vede un blocco ai lavori di risoluzione delle problematiche causa una indecisione dei tecnici dopo aver già speso ben 5000 euro per l’acquisto di un contatore che ad oggi, a seguito di dubbi, come dichiara l’assessore all’Urbanistica, sono forse stati soldi spesi male.

Altri disagi si lamentano per il trasferimento dell’ufficio per l’impiego, chiusura Asp (con conseguente perdita degli ambulatori, guardia medica, 118, ufficio vaccinazioni), discariche abusive, erbacce ovunque, degrado ambientale nelle frazioni, strade dissestate, allagamenti in via Campo Sportivo, via degli Anemoni, via dei Papaveri, a causa della mancata manutenzione delle grate di deflusso acque pluviali. Un’infinità di problematiche elencate nell’indifferenza degli interessati. Si registra infatti l’assenza (e la totale indifferenza) del sindaco Di Guardo rispetto ai problemi dei suoi concittadini. “Lasciano a desiderare le spiegazioni date dall’assessore all’Urbanistica – dichiarano i cittadini – che non hanno dato ad oggi alcuna data certa all’inizio lavori per la risoluzIone delle gravi problematiche di via Turi Scordo”.

Giusi Letizia Percipalle  – presidente del comitato cittadino “La voce di Misterbianco”

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi