Misterbianco: Expo Innovation tra tecnologia e fumetti

di Agnese Maugeri, foto servizio Vincenzo Musumeci

CATANIA – Immaginazione è innovazione, un connubio perfetto per introdurre la seconda edizione del’Expo Innovetion organizzato dal comune di Misterbianco negli spaziosi e nuovi locali dell’Auditorium Nelson Mandela.

A spiegare le tre giornate dell’evento (5, 6, 7 giugno) durante la conferenza stampa tenutasi nell’aula studio dell’Auditorium, erano presenti il sindaco Nino Di Guardo, l’assessore alla Cultura e Turismo Giuseppe Condorelli, l’assessore allo Sviluppo Economico nonché vicesindaco Marco Corsaro, l’assessore allo Sport e alle Politiche giovanili Francesco Lupo, Davide Di Bernardo presidente dell’associazione culturale Leaf e l’organizatore dell’expo Carmelo Melia.

Immaginazione è innovazione, però, è anche il titolo della mostra sui 75 anni di meraviglie dei fumetti Marvel, che verrà inaugurata negli stessi locali in concomitanza con l’apertura dell’expo.

L’esposizione fortemente voluta dall’assessore alla cultura Giuseppe Condorelli è stata ideata dall’associazione culturale Leaf, organizzata insieme al giornale online Sicilia Journal e con il supporto dei collezionisti Matteo Belfiore e Maurizio Longo, di Mad Collector e Bruno Caporlingua, rappresentante della Fondazione Marco Montalbano e dell’Associazione ANAFI.

“In molti quando ho detto che avremmo portato una mostra di fumetti all’Expo Innovation mi hanno guardato male, perché la credono un’arte inferiore è invece si sbagliano, il fumetto è la forma d’arte più completa che esista”. Ha esordito così l’assessore Condorelli nel suo intervento, continuando “In verità ho voluto questa mostra per poter finalmente far outing, sono io il famoso Professor Xavier ! Il fumetto si inserisce in un contesto di innovazione dove l’immaginazione diventa un elemento fondamentale contenuto in esso”.

Davide Di Bernardo, ideatore e presidente dell’associazione culturale Leaf, ha parlato degli incontri che si terranno durante i giorni della mostra visitabile dal 5 al 13 giugno “Rivivere. È questo lo scopo della nostra esposizione, spesso il fumetto trasformato in film viene denaturalizzato dal suo aspetto originale, noi vogliamo riportare gli albi al loro elemento cartaceo. Ringrazio la Fondazione Marco Montalbano che da sempre preserva i fumetti e i collezionisti di Mad Collector, per aver contribuito con albi, tavole originali e tanto altro materiale esclusivo che troverete all’interno della mostra” Inoltre si terranno interessanti incontri, Di Bernardo spiegherà la visione del mondo di due grandissimi disegnatori Stan Lee e Jack Kirby, Bruno Caporlingua e il Magistrato Francesco Lentano parleranno della giustizia nel mondo dei fumetti, mentre i ragazzi di Mad Collector racconteranno la passione dei fan e collezionisti Marvel.

Durante le giornate di Expo Innovetion si terranno tanti micro eventi riguardanti il campo della robotica, show cooking e degustazioni, stage di architetti; una manifestazione che rende Misterbianco un comune all’avanguardia.

Il sindaco Nino Di Guardo nel suo discorso si è soffermato sulla location scelta “mi congratulo con Melo Melia per aver organizzato una fiera specializzata, un’iniziativa esclusiva che si sposa benissimo con la location d’eccezione. L’Auditorium Nelson Mandela è una struttura unica difficile da trovare in altri comuni, per questo dev’essere valorizzata così da rendere Misterbianco punto di riferimento per tutta la provincia”.

L’Auditorium consta anche di una pista d’atletica che, come ha spiegato l’assessore allo sport Lupo, viene messa a disposizione di tutte le associazioni sportive del territorio.

La mostra dei fumetti apre inoltre la possibilità a tutti i ragazzi di Misterbianco e non solo, di partecipare al concorso: Il disegnatore che è in te. Partecipare è semplice, basta portare i propri lavori, fumetti inediti o disegni dei supereroi Marvel e potrete vincere un’esclusiva tavola originale.

Incontri, mostre, degustazioni e musica, tanti elementi che segneranno i tre giorni dell’Expo Innovetion, un evento che, come ha sottolineato il vicesindaco Corsaro al termine dell’incontro, punta verso il futuro.

Agnese Maugeri

Foto Servizio: Vincenzo Musumeci

Scrivi