MISTERBIANCO – si conferma sempre più “città della musica”. Dopo il nuovo successo di “Sonica Fest”, un nuovo evento ha richiamato un folto ed entusiasta pubblico.

Nell’auditorium del laboratorio di città “Nelson Mandela”, sito in via Giuseppe Barone nella cittadina etnea ed inaugurato nel dicembre scorso, si è tenuto sabato scorso  un grande e variegato concerto, tra jazz, musica classica e sonorità contemporanee. È stata l’occasione per presentare i corsi di musica, promossi dal Comune di Misterbianco con l’Associazione Musicale Misterbianco, i cui partecipanti potranno partecipare al potenziamento del Complesso Bandistico “Città di Misterbianco”, ed entrare in ensemble che verranno costituiti. In scena è andata la chitarra diSalvatore Daniele Pidone, il Quintetto Mediterraneo, il Rhythm&Sax 5th, il quintetto di fiati “Jacques Ibert”, oltre ad un ensemble di percussioni ed alla band di Rino Cirinnà. Ed in conclusione, ecco proprio la Banda “Città di Misterbianco”, diretta dal maestro  Agatino Mirulla, il quale ad inizio serata ha curato una presentazione artistica dei corsi, insieme al direttore artistico dell’auditorium “Mandela” (ed ideatore del “Sonica Fest”),  Antonio Biuso, che ha esplicato ai presenti i dettagli del progetto.

unnamed

Appassionato come sempre l’intervento del sindaco di Misterbianco,  Nino Di Guardo. La comunità misterbianchese si dimostra sempre più proiettata in un futuro incentrato su attività artistiche e culturali di alto livello, che portano il centro alle porte di Catania ad archiviare la dimensione “periferica” e “provinciale” rispetto all’ex capoluogo (ora città metropolitana), qualificandosi sempre più come centro di eccellenza musicale, creativa e dello spettacolo. Questo grazie alla lungimiranza dell’amministrazione comunale, alla società civile misterbianchese (a cui si ascrive a buon titolo l’Associazione Musicale Misterbianco), ed a ottime strutture come l’auditorium “Nelson Mandela”, nel quale l’auspicio è di poter presto assistere ad altri grandi eventi musicali, oltre alle già programmate attività teatrali e formative. In tal senso, i corsi di musica si terranno, sempre presso il laboratorio di città “Mandela”, da ottobre a giugno nelle ore pomeridiane, e prevedono un corpo docente composto da diciannove musicisti di alto livello e con importanti esperienze artistiche e di insegnamento: Emanuele Mirulla (tromba), che durante il concerto ha anche esordito come Direttore; Davide Di Stefano (flauto); Angelo Cipria (violino); Claudio Spoto (oboe); Salvatore Randazzo (viola); Agatino Mirulla (clarinetto e solfeggio); Sun Ah Choi (violoncello); Americo Spaziano (fagotto); Claudio Nicotra (contrabbasso e basso elettrico); Rino Cirinnà (sassofono); Nunzio Longhitano (corno); Osvaldo Corsaro (pianoforte); Salvatore Daniele Pidone (chitarra); Giuseppe Spampinato (tromba); Nello Toscano (musica d’insieme); Alessio Centamore (trombone e tuba); Giovanni Caruso (batteria e percussioni); Giuseppe Condorelli (batteria e percussioni); Davide Galaverna (fisarmonica). Maggiori informazioni possono essere richieste ai numeri telefonici 3899688013 e 0957556613. L’iscrizione ai corsi può essere effettuata presso il laboratorio di città “Mandela” il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 20.

 

 

Scrivi