MISTERBIANCO –  Due eventi si sono succeduti nel giro di pochi giorni, che hanno monopolizzato l’attenzione del paese. Il tutto organizzato dall’associazione culturale “Graziella Corso”. Il primo, dal titolo singolare e dialettale: “parru cu tia, basta ca mi senti”, si è svolto giovedì 1 settembre all’interno del bellissimo chiostro della biblioteca comunale C. Marchesi, gioiello della cultura misterbianchese. Un incontro tra autori, o meglio, come esposto in locandina; “una spassionata chiacchierata tra autori”. Scrittori del paese e non, nomi noti e meno noti, ma tutti accomunati dalla stessa passione: la scrittura.  Un  binomio, scrittore-lettore che è fondamentale per la continua crescita culturale di una società territoriale che è sempre alla ricerca del “sapere e della conoscenza”. Gli autori che hanno aderito all’iniziativa sono stati: Annamaria Gigante, Angelo Battiato, Antonio Sozzi, Federico Lupo (nella doppia veste di autore ed assessore alla cultura del paese),  Francesco Manna (presidente dell’associazione culturale), Gianluca Granieri, Giuseppe Motta,  Pasqualino Musarra e  Rino Rondinella. Tra il pubblico,  presenti anche gli autori Mario Cunsolo e Luigi M.C. Urso  che sono intervenuti nel dibattito magistralmente  pilotato, con grazia ed eleganza, dalla bravissima presentatrice Agata Sava.

All’evento hanno fatto da “cornice” alcuni dipinti di artisti pittori: Annamaria Gigante,  Anna Maria Gazzana, Agata Gazzana, Anna Enza Calì, Rosalia Mosca, Nunzia RoccellaClaudio Paciello.  La serata è scivolata via con naturalezza in un contesto scenografico, quello del chiostro, che, per l’occasione è stato addobbato con luminarie, rievocando quelle riunioni che si svolgevano, in tempi remoti,  nelle pubbliche piazze.  Nell’occasione, la Dott.ssa Gabriella Sgroi, titolare di una parafarmacia del centro misterbianchese, ha voluto omaggiare tutti gli artisti, con un piccolo, ma significativo dono. Un grazioso segnalibro, tanto per rimanere in tema!A fine serata, il presidente del Consiglio, Nino Marchese, ha ringraziato, a nome del Comune, l’associazione culturale “Graziella Corso” ed il presidente, lo scrittore poliziotto Francesco Manna,  per la singolare iniziativa, gli autori e i pittori che hanno aderito all’evento.

L’altro evento si è svolto sabato 3 settembre. Un’estemporanea di pittura dal titolo: scorci di Misterbianco.Pennelli in mano, vari artisti provenienti da ogni luogo della nostra Sicilia,  in giro per il paese hanno immortalato su tela, gli scorci più belli e significativi di un  Misterbianco che, tra l’altro, vede alcuni suoi dipinti, eseguiti secoli addietro dal pittore francese  Jean Houel durante il suo grand tour in Sicilia,  conservati  nel famoso museo Ermitage di  San Pietroburgo in Russia. In serata si è svolta la premiazione. I primi tre classificati hanno avuto in premio  delle opere artistiche realizzate dal ceramista Franco Chisari e dipinti a mano con certosina bravura. La  giuria, composta dalla gallerista Carmela Zuccarello, dal direttore artistico dell’associazione Charm of Art Giovanni Scavo e dal direttore artistico dell’associazione culturale “Graziella Corso”  Agata Sava, ha avuto non poche difficoltà per stilare la  classifica. Gli artisti partecipanti sono stati: Giuseppe Abate, primo classificato, che ha dipinto la stele del Poggio Croce, Claudio Paciello, piazzatosi al secondo posto con uno spaccato della Chiesa Madre del paese, al terzo posto la giovanissima Lucrezia Leonardi di soli diciotto anni, con una singolare e personale rappresentazione della Chiesa Madre, unendo il sacro ed il profano fra rose Mariane e maschere carnascialesche. Altri partecipanti sono stati, Salvo Mazzone, alla quale è andato il riconoscimento per l’originalità dell’opera, i “cuccioli” Biagia Micieli e Agostino Battiato, di soli quindici anni e la poliedrica pittrice Sara Ricca. L’evento è stato allietato dalle suadenti note musicali del chitarrista Angelo Musumeci venuto appositamente da Venezia.

P.P.L.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi