di Martina Strano

PALERMO – Il glamour incontra la solidarietà in quella che ormai è una nota e prestigiosa manifestatione, “La Moda per AIL”.

Ancora una volta, la moda scende in campo, o meglio in passerella, per sostenere, aiutare e finanziare la ricerca dell’AIL, l’Associazione Italiana contro le leucemie, cui sarà interamente devoluto il ricavato della vendita dei biglietti.

Nella meravigliosa Villa Malfitano, sfileranno le collezioni primavera-estate di numerose griffe di alta moda. Ogni azienda avrà come testimonial un volto noto della città che presta la propria immagine per beneficenza ad Ail, oltre alle 12 indossatrici professioniste. Ospiti d’eccezione della serata, Pif che verrà premiato per il suo impegno nella promozione della legalità con il film “La mafia uccide solo d’estate”, e il Principe Maurice Agosti Montenero Durazzo, direttore artistico del Carnevale di Venezia, del Ballo dei Dogi, della fondazione George Clooney, che ha fatto conoscere nel Bahrein alcune aziende palermitane come Loredana Lombardo e Toti Ferina. Per il loro impegno civile verranno premiati anche la giornalista dell’Adnkronos Elvira Terranova; Alessandra Santoro per la ricerca nel reparto oncoematologico dell’ospedale Cervello; lo chef Peppe Agliano, prefetto per la Sicilia dell’Accademia italiana gastronomia storica; l’imprenditore Tommaso Dragotto; Beatrice Filangeri per il suo amore per l’arte e l’ambiente; premio Palermo fashion blog a Qui Quo Qua. Madrina della serata per AIL Angela Fundarò Mattarella, Art Director Luca Lo Bosco, presentano Roberto Gueli e Cinzia Gizzi.

Presentaranno le loro collezioni: 5 e 55 Creazioni di Venezia, Angolo Ottico, Bellino, Chiccosa, Creazioni Regina, Dress, Elisabetta Franchi, Gaia Concept Store, Filotessuto, Le Gioie di Maria Giambona, Loredana Lombardo, Luan, Ottavia Failla, Queen Boutique, Qui Quo Qua, Ravel, Rose di Rosaria Carrozza, Scalia Group Piquadro, Sis Dandify.

Martina Strano

 

 

Scrivi