Moda, Per Dolce & Gabbana “Italia is love”

di Martina Strano

MILANO – “Italia is love”, è il titolo della nuova collezione primavera/estate 2016 di Dolce&Gabbana. L’Italia è infatti amore: amore per lo shopping, per il buon cibo, per le bellezze naturali, culturali e storiche, amore per lo shopping e per l’arte. Queste le attrazioni per un turista appena sbarcato nel Belpaese. Ed eccolo, infatti, che lo vediamo passeggiare tra i negozi di souvenir e ceramiche o alla ricerca di un buon ristorante dove provare un buon piatto di spaghetti al pomodoro. Questa è l’immagine da cartolina rappresentata sulla passerella dei due stilisti che da sempre si lasciano ispirare dalle bellezze Made in Italy. Sullo sfondo poi un teatro di pupi, perché il richiamo alla Sicilia non poteva mancare. Una cartolina dal sapore anni 50-60 ma che viene travolta dalla più comune delle mode moderne: il selfie. Ecco le modelle si fermano sulla passerella per scattare selfie che vanno subito online. Dei videowall invitano il pubblico a partecipare e nessuno resiste alla tentazione del selfie davanti alla bancarella dei souvenir, tra pupi siciliani, ventagli con il Duomo e trecce di peperoncini.

Gli abiti sono un tripudio di colori, di ricami. Città e monumenti stampati e ricamati su gonne, abiti, bluse. Ben novanta uscite di abiti semplicissimi ma decoratissimi, con tantissime applicazioni handmade.

Ci sono gli abiti “carretto siciliano” arricchiti con le frange e gli specchietti tipici delle nostre coffe. Sfilano caftani di seta con stampati dei motivi di maioliche, tubino macramé, shorts, una longuette con il David di Michelangelo, chemisier a righe, abito chantilly con la scritta “Portofino” realizzata con cristalli, prendisole con limoni, pigiami di raso, occhiali di strass, foulard annodato tra i capelli e borse di paglia. Nell’uscita finale, sulle note di ‘That’s amore’ ogni modella ha un abito diverso, dedicato a una delle città simbolo del Paese, Capri, Portofino, Pisa, Verona, Roma, Venezia, Firenze.

 

Martina Strano

Scrivi