“Un’artista in grado di realizzare sempre creazioni originali e che nel suo amore per la madreterra esprime il forte legame con Sant’Agata e l’Etna”. Così il sindaco Enzo Bianco ha definito Laura D’Andrea Petrantoni, ideatrice della mostra “This is my mother” aperta al pubblico gratuitamente sino al 6 gennaio, nel Palazzo Platamone, con il patrocinio del Comune. Il primo cittadino ha visitato l’esposizione con il presidente del Comitato dei festeggiamenti agatini Francesco Marano, soffermandosi su opere di forte impatto come il trittico Sant’Agata, realizzato con inchiostro e olio su tela e legno.
“Ho invitato a partecipare alla mostra – ha detto D’Andrea Petrantoni – Angelo Ciotti, Eugenia Beck Lefebvre e Innocenzo Carbone, tre artisti che come me hanno il desiderio di salvaguardare la natura. Ciascuno di noi ha portato il proprio amore per la madreterra e ‘inside’, dentro a questo amore, per me c’è Sant’Agata, la grande nostra santa alla quale sono molto legata, e il vulcano Etna, presente con la sua lava nelle mie installazioni e pitture”.

-- SCARICA IL PDF DI: Mostre, Enzo Bianco: «In "This is my mother" emerge il forte legame con Sant'Agata e l'Etna» --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

1 risposta

  1. Comitato Cittadino Porto del Sole

    Una ennesima trovata per fare apparire Catania come priva dei gravi problemi sociali, economici, urbanistici che la assillano e che la hanno dirotta agli ultimi posti nelle classifiche nazionali. Problemi a cui dovrebbero far fronte il sindaco ed i suoi fedeli invece di inaugurare mostre d’arte per simulare efficienze comunali.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata