Apprezzare e valorizzare l’arte contemporanea attraverso proposte linguistiche diverse tra loro, sfumature che mettono in luce un percorso che coinvolge tutti i sensi al fine di proporre un innovativo modo di approcciarsi all’arte conoscendone le numerose tecniche, gli originali supporti ed entrare a far parte di un circuito emozionale capace di arricchire il nostro bagaglio culturale.
E dal gruppo culturale, Fucina13, sostenuto e promosso dalle Cantine Murgo nasce il progetto Kyklops, vedere l’intero, che si snoda imitando la ‘forma romanzo’, con una «Introduzione», uno svolgimento (mostre personali, come capitoli del testo, cui lo stesso artista dà il titolo).
unnamedIl sesto capitolo sarà inaugurato oggi alle 19.30 nella Tenuta San Michele con la personale di Natale Platania, “Un piatto vuoto”, docente di Plastica ornamentale, Videoscultura e Tecniche del marmo e delle pietre dure per il restauro all’Accademia di Belle Arti di Catania, è tra i fondatori di Novorganismo e dal 1990 è Art Curator di diverse gallerie d’arte come osservatorio dell’arte giovane in Italia e promuove iniziative d’arte contemporanea. Un linguaggio – quello dell’artista – che ruota attorno ad alcuni temi antichi, evocativi di storie e culture spesso distanti nel tempo e nello spazio: il cerchio, la sfera: pupilla, mammella, fonte sonora, un piatto vuoto. Un frammento enigmatico la cui cornice sfugge offrendo diverse prospettive dalle quali interpretarne l’essenza, una scrittura fatta di colori e di accurate sovrapposizioni cromatiche.
I visitatori, attraverso questi stimolanti incontri, continuano a sfogliare un libro intriso di sapori, di odori, quelli offerti dalla nostra Terra.

La mostra sarà visitabile – su prenotazione – fino al 15 settembre 2016

I prossimi incontri:

17 settembre -Enzo Salanitro
22 ottobre -Leopoldo Mazzoleni
19 novembre– Sandro Bracchitta

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi