di Lilia Scozzaro

da Black Jezus,  duo Siciliano, Ivano Amata alle chitarre e xilofono, Luca Impellizeri chitarra e beat, voce e testi. I da Black Jezus  iniziano  nel dicembre 2012 . Nel marzo dell’anno successivo, si classificano secondi ad Italia Wave Band Sicilia 2013,  e nell’ aprile 2014  raggiungono un buon obiettivo,  ottima postazione!  Tra  le 24 band semifinaliste.

Martedì 21 ottobre esce per la 800A Records l’Ep d’esordio, “Don’t mean a thing”,  come primo singolo,  e’ stato scelto  “ Sometimes “ accompagnato da un videoclip, finalista alla Biennale MArteLive di Roma.

L’Ep, e’ un beat soul minimale, acustico e blues.  Argomento?  La Vita,  gioie, problemi, alti e  bassi,  ” uno sguardo semplice, come quello di un adulto che con meraviglia si vede bambino”.  Quel bimbo­  che si nasconde in tutti noi. Il videoclipdi  ” Sometimes “,  inserito  nella sezione della Biennale MArteLive.   Un festival multi-disciplinare che si  è svolto  a Roma, in piu’ di 43 location differenti,   ben  900 artisti partecipanti,  tra “guest” ed emergenti in concorso selezionati in ogni Regione d’Italia. Il regista del video e’  Pietro Leone,  racconta, attraverso le origini dei da Black Jezus,   i boschi dei Nebrodi. Tanti piccoli gesti che, ogni giorno, si ripetono, quando poi, all’improvviso,  arriva qualcosa, quel famoso treno, capace di dare   una bella deviazione alla vita di tutti i giorni. Qualcosa che entra a far parte di questa vita e la cambia. Ma per avere il mutamento totale e completo, occorre allontanarsi.  Semplicita’, armonia, tenerezza,  ed un  sound chiaro,  che  si desidera non  sia  interrotto.

Ecco il link al video:

http://youtu.be/lJDkHcvqd3w

L’Ep “ Don’t mean a thing ”  comprende   6 brani:   apre la title-track, ecco qui che troviamo  l’indifferenza quotidiana.  “ Call you mine ”  e  “I’ll be dry ”, amore tormentato ma potente, che porta alla completa redenzione. “ It’s a long way baby ”  è il  più black dell’intero EP,  in cui “si accenna ad una notte brava di due “vagabondi dell’amore” (cit.) che, oltre a quella notte, non avranno più nulla da spartirsi in futuro”. “ Sometimes ”,  primo singolo estratto, e per concludere la strumentale “ For my pretty little tear ”.

 L.S.

 

Scrivi