Ma – Musica Arte  Deci-Ma 2004-2014. Dirotta su Cuba, la funky band fiorentina, tornata con la formazione originaria, festeggia 20 anni di musica. Dj set di Fabio Ruggero e Nino Costantino

Sabato 8 novembre il Ma Musica Arte inaugura il format Discoring, già sperimentato con successo durante la brillante stagione estiva al Qubbar, presenta il concerto dei Dirotta Su Cuba. Il tempo sembra non essere passato per i tre musicisti toscani. In forma più che mai, i Dirotta Su Cuba quest’anno festeggiano i 20 anni dagli esordi, un grande atteso ritorno dell’acid jazz & funky band più famosa d’Italia. Il celebre gruppo fiorentino, sciolto nel 2002, nuovamente insieme nella formazione originale con Simona Bencini, Rossano Gentili e Stefano De Donato, con un progetto artistico inedito sulle scene musicali italiane. Dj set. Nel foyer: dj Fabio Ruggero. Nella Graffiti station: dj Nino Costantino.

Dirotta su Cuba

Dirotta su Cuba. La formazione: Simona Bencini, Rossano Gentili e Stefano De Donato. Nell’estate del 1994 il brano “Gelosia” anticipa l’album di debutto “Dirotta su Cuba” (uscito nel 1995) che guadagnerà il disco di platino. Grazie al successo di brani come “Liberi di, liberi da”, “Solo baci” e “Dove sei”, il lavoro indica una via italiana all’acid jazz. Il successo radiofonico è tale da portare alla pubblicazione di ben cinque singoli nel corso del 1995. Il secondo album “Nonostante tutto…”, pubblicato nel 1996, vede tra gli ospiti Demo Morselli, Alex Baroni, Luca Jurman, e molti altri.
Nel 1997 partecipano al Festival di Sanremo con il brano “È andata così”. Sul palco dell’Ariston con loro l’armonicista di fama mondiale Toots Thielemans. L’esperienza serve da pretesto per la raccolta antologica “È andata così”. Nel 2000 esce il quarto album “Dentro ad ogni attimo”, dal quale sono estratti i singoli “Bang!” e “Notti d’estate”. Successivamente Stefano De Donato lascia il gruppo. Nel 2002 esce “Fly” da cui vengono estratti i singoli “Sono qui” e la title-track “Fly”. Segue un lungo giro di concerti per l’Italia che segnerà anche l’ultima esperienza di Simona Bencini con il gruppo, che lascerà per intraprendere la carriera solista. All’inizio del 2004 prende forma il nuovo corso dei Dirotta su Cuba: Rossano Gentili è affiancato dalla nuova cantante Marquica e fonda un’etichetta discografica, la “Jazzet”. Nel 2005 esce “Jaz”. Alla fine del tour 2007, Rossano torna a lavorare con Stefano De Donato ad un progetto di rivisitazione in chiave Funky delle più belle canzoni della musica italiana. Nasce il “Superfunkystation Tour “ in cui la band di Rossano Gentili, nove elementi di cui due voci con il ritorno di Stefano De Donato al basso, rilegge alla luce del sound dei Dirotta canzoni la storia della musica italiana.
L’estate 2009 vede il gruppo di nuovo insieme nella line-up originale col rientro di Simona Bencini alla voce per celebrare il ventennale dalla fondazione del gruppo  in occasione del “Back To The Roots Tour 2009”, che li ha visti protagonisti sui principali palcoscenici italiani accompagnati da una band di nove elementi.
Il 18 maggio 2012 è la data del grande, atteso, ritorno sulle scene dei Dirotta su Cuba come li abbiamo sempre conosciuti e il 6 luglio 2012 esce in radio  il nuovo singolo electro-funk “Ragione o sentimento” (Jazzet). il 21 gennaio 2013 esce il secondo singolo “Essere o non essere”, il 10 maggio 2013 i Dirotta su Cuba ritornano in radio con il nuovo singolo superfunk “Parole” e si preparano a partire in tour.

Catania, Ma – Musica Arte, sabato 8 novembre 2014, dalle h. 22
Ingresso:  € 11,50 euro inclusi i diritti di prevendita
http://www.facebook.com/maconcerti

Scrivi