Il 29 dicembre suoneranno a ‘La Cartiera’ i Nacked Musicians,   l’estate scorsa sono stati accolti calorosamente dal pubblico in occasione del Festival delle Etichette Siciliane, i “Nacked Musicians”, un’orchestra a conduzione istantanea formata dai musicisti del collettivo “Improvvisatore Involontario”, con la conduction del batterista e compositore Francesco Cusa. Il gruppo di Improvvisatori si esibirà lunedì 29 dicembre al locale “La Cartiera” di Catania, con Mucca Alzata, omaggio agli Squallor, in quella che non vuole essere una semplice serata, ma una vera e propria festapre-capodannesca, una riunione anche con gli ‘ex-improvvisatori’, musicisti siciliani che per l’occasione si uniranno al gruppo.

locandina improvvisatore involontario

“Improvvisatore involontario non è solo un collettivo – spiega la flautista e performer abruzzese, Cristina Italiani- ma molto di più. E’ anche un movimento artistico e un’etichetta discografica,la “label”. Il gruppo è natograziea Francesco Cusa, al 4° posto nella classifica dei migliori batteristi italiani, al chitarristadi origine catanese Paolo Sorge e al bassista siciliano Carlo Natoli”. Per l’occasione si riuniranno musicisti e artisti provenienti da tutta Italia e dall’estero. Oltre ai già citati Cristina Italiani, Francesco Cusa e Paolo Sorge, saranno parte del numeroso gruppo la cantante jazz romana Costanza Alegiani, l’attore e performer genovese Alessandro Borsone, che fungerà un po’ da collante tra le varie esibizioni della serata, il giovane pianista siciliano residente in Olanda, Giacomo Caruso, il trombettista cagliaritano Mauro Medda, il trombettista pugliese Vito Emanuele Galante, il sassofonista Ferdinando D’Urso, il chitarrista Enrico Cassia, il batterista Andrea Sciacca, il visualartist Andrea Pennisi e la live painter Raffaella Piccolo, che ha anche realizzato la locandina dell’evento.

“La serata – continua Cristina- servirà anche per lanciare la campagna promozionale “Improvvisatore ha bisogno di voi”, per raccogliere fondi in vista del Festival di Improvvisatore Involontario, che si svolgerà nel 2015 a Valdapozzo. Il collettivo e tutte le attività che lo riguardano sono autofinanziate, proprio per questo l’ingresso alla serata del 29 dicembre sarà ad offerta libera, anche con un euro si può contribuire a farci crescere sempre di più”.

Scrivi