Il pianista e direttore d’orchestra cinese Xu Zhong, che in Italia è il direttore principale dell’orchestra della Fondazione Arena di Verona, è stato nominato Direttore generale della Shanghai Opera House, una delle più prestigiose e importanti istituzioni musicali dell’intero Estremo Oriente, e ieri – 30 marzo 2016, nel corso di una cerimonia – si è ufficialmente insediato nel suo nuovo importante incarico che durerà 4 anni. Xu Zhong succede a Wei Song.

“Sono felice e onorato di assumere questo incarico nella mia città – ha detto il maestro Xu Zhong nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Shanghai – e lo considero un’altra pietra miliare nella mia carriera, dopo la mia recente nomina a direttore principale all’Arena di Verona. E’ una grande responsabilità ma mi offre anche tante motivazioni nel fare sempre meglio”.
In Cina il direttore generale è un manager che in Italia avrebbe le funzioni che sono divise tra sovrintendente e direttore artistico. La Shanghai Opera House è una luminosa istituzione culturale della Cina con una eccellente storia nei suoi 60 anni di attività; tra le sue recenti collaborazioni, quelle con il Festival di Salisburgo e con il Palace of Arts di Budapest. Importanti traguardi, in questo oltre mezzo secolo, sono stati raggiunti nel campo dell’opera lirica, della musica sinfonica, nell’attività del coro e nel balletto classico. Grazie al contributo di artisti arrivati da ogni parte del mondo e ai loro vasti repertori che vanno dal classico al moderno, da Est a Ovest, la Shanghai Opera House è divenuta una delle istituzioni più prestigiose della Cina e sin dalla sua fondazione è stata una testa di ponte nel campo delle arti, tra Shanghai e il resto del mondo.
Nel 2020 sarà pronta la nuova e moderna Shanghai Grand Opera House, un edificio di 97 mila metri quadrati con impianti di modernissima tecnologia, che si trova sulla riva est del fiume Huangpu. Ciò sarà reso possibile grazie all’attività del governo locale. La sua apertura darà agli artisti e al pubblico una struttura dall’acustica e con una visibilità eccellenti, per proseguire al meglio la gloriosa storia della Shanghai Opera House: “Anche per questo – ha detto il maestro Xu Zhong che è anche direttore principale della Haifa Symphony Orchestra, in Israele – durante il mio mandato di direttore generale della Shanghai Opera House mi occuperò di stringere accordi di collaborazione con le più importanti istituzioni musicali e d’opera del mondo, a partire da quelle europee e italiane, per portare il melodramma e la musica classica occidentale in Cina ma anche la cultura musicale del mio Paese in Occidente”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi