Palermo, gli ottoni animati del Teatro Massimo, gli allievi dei conservatori, il nuovo progetto musicale di Ruggiero Mascellino, il Gospel

Sabato 27 dicembre
ore 16 Sala degli Stemmi – Gli Ottoni Animati l’ensemble scoordinato del Teatro Massimo spettacolo-concerto
ore 18.30 Sala Onu – I Conservatori al Massimo • Palermo • Duo x Due musica da camera
ore 20.30 Sala Grande It’s in progress suggestioni musicali antiche e nuove dal Mediterraneo

Domenica 28 dicembre
ore 11.30 Sala degli Stemmi Gli Ottoni Animati l’ensemble scoordinato del Teatro Massimo spettacolo-concerto
ore 21 Sala Grande La notte del Gospel: South Carolina Gospel Choir

Lunedì 29 dicembre
ore 18.30 Sala Onu – I Conservatori al Massimo • Palermo• Waves le percussioni tra oriente e occidente

Martedì 30 dicembre
ore 18.30 Sala degli Stemmi – I Conservatori al Massimo • Messina • Around the world

Ci si avvicina al nuovo anno con un programma fitto di appuntamenti nel calendario del Massimo per tutti.
Sabato 27 dicembre alle ore 16 (Sala Stemmi) debutta un nuovo spettacolo-concerto per i più piccoli curato da Alberto Cavallotti e intitolato “Gli Ottoni Animati l’ensemble scoordinato del Teatro Massimo” con la partecipazione del gruppo degli ottoni dell’Orchestra del Massimo (replica domenica 28 dicembre alle ore 11:30). Alle ore 18:30 (Sala Onu) DuoxDue concerto di due formazioni da camera di allievi del Conservatorio di Palermo, Daniele L’Abbate (corno) e Roberto Alisena (pianoforte), Alessandro Lo Giudice (flauto) e Giovanni Conciauro (pianoforte) che eseguiranno musiche di Mozart, Beethoven, Debussy e Borne. Alle ore 20:30 invece debutta It’s in progress suggestioni musicali antiche e nuove dal Mediterraneo nuovo progetto di musica e video a cura di Ruggiero Mascellino, Stefania Bruno Vj e Sand Artist: un dialogo tra sonorità etniche, classiche e jazz attraverso un percorso nel quale vengono evocate suggestioni antiche e nuove, tutte accomunate dal fil rouge della mediterraneità. Accanto alle musiche originali di Mascellino alcune celebri pagine di Astor Piazzolla. Sul palcoscenico un’orchestra di sedici musicisti con la partecipazione di Anita Vitale e la sand art di Stefania Bruno che, attraverso immagini fortemente espressive disegnate sulla sabbia e proiettate live su un fondale, rappresenterà le tensioni emotive della musica.
Domenica 28 dicembre alle ore 11.30 in Sala degli Stemmi replica degli Ottoni Animati, mentre alle ore 21 Sala Grande La notte del Gospel, atteso concerto del South Carolina Gospel Choir, uno tra i più noti gruppi gospel americani per la prima volta a Palermo in una coproduzione con il Roma Gospel Festival che per questo Christmas tour 201presenta un concerto classico con tutte le canzoni tradizionali del gospel natalizio in alcuni casi impreziosite dalle ultime tendenze ritmiche contemporanee.
Lunedì 29 dicembre alle ore 18.30 in Sala Onu Waves le percussioni tra oriente e occidente con gli allievi del Conservatorio di Palermo impegnati in pagine di Cerami, Wenjing, Takemitsu, Abe, Jodlowski e Reich.
Martedì 30 dicembre alle ore 18.30 in Sala degli Stemmi gli allievi dell’Orchestra “Ritmo Live” del Conservatorio di Messina saranno invece protagonisti di Around the world concerto frutto del laboratorio di scrittura musicale creativa e body percussion diretto da Maria Grazia Armaleo.

Scrivi