Maurizio Chi: “L’amore non conosce distinzioni”

Foto Servizio Vincenzo Musumeci

CATANIA – Tra poche settimane uscirà il suo primo album, “Due”, distribuito da Paperboatsongs e prodotto da Placido Salamone lo stesso della coppia Iurato- Caccamo, trainato dal successo del singolo “Malintenti” apprezzato all’unanimità da critica e pubblico, del cantautore catanese Maurizio Chisari, in arte Maurizio Chi. Canta l’amore come sentimento universale senza distinzione di genere e crede alla forza dei propri sogni che caparbiamente e con grande volontà sta realizzando. Lo incontriamo in un bar del centro, ai piedi del nostro vulcano prima di ritornare a Padova città dove si è trasferito da sette anni dopo aver lasciato la sua Sicilia.Maurizio

Il suo singolo “Malintenti” sta conquistando tutti ed è su you tube tra i video più cliccati. Spieghiamo come nasce questo brano?

“È una dichiarazione d’amore da uomo a uomo anche se parla di sentimenti in maniera universale. Racconta il momento particolare in cui ti rendi conto di amare la persona che abbiamo accanto indipendentemente dai suoi difetti senza incarnare la perfezione che abbiamo sempre desiderato. È  quello il momento in cui il sentimento si consolida e diventa duraturo. Malintenti è un luogo immaginario dove l’amore resiste e continua a vivere”.

Questo brano ha una storia particolare. È stato presentato anche ad “Area Sanremo 2015” rischiando quasi di partecipare al Festival. In questi giorni Franco Zanetti, presente allora in commissione,  su Rockol.it ha dichiarato che la sua canzone era la migliore tra le trecento presentate sottolineando che potrebbe essere cantata anche da Mina. Sicuramente una soddisfazione, ma non c’è un po’ di rabbia a non aver cantato all’Ariston?

Ph Vincenzo Musumeci

Ph Vincenzo Musumeci

“Non ci sono stati evidentemente gli accordi giusti in commissione, ma leggere su un autorevole sito di musica un’affermazione così importante mi riempie di gioia e mi stimola sicuramente ad andare avanti”.http://www.rockol.it/news-655078/maurizio-chi-nuova-canzone-e-video-malintenti-area-sanremo

Il video “Malintenti” diretto dal regista Giacomo Triglia, autore di numerosi clip musicali di successo di artisti come Francesca Michielin, Irene Grandi e Francesco Sarcina, ripropone l’accoppiata del precedente successo “Gli occhi del mare”. Quale location è stata utilizzata?

“Le alture della Sila e la città di Cosenza. Questo video racconta i momenti più intimi della vita di una coppia dove l’unica cosa che davvero conta è il confronto attraverso gli sguardi e le parole d’amore”.

Ph Vincenzo Musumeci

Ph Vincenzo Musumeci

Fra poche settimane uscirà il suo cd “Due” distribuito dall’etichetta indipendente “Paperboatsongs”. Parliamo di questa nuova avventura musicale …

“L’intero cd, “Due”, contiene dieci tracce inedite scritte interamente da me. Descrivo le diverse sfaccettature dell’amore, si parla anche di tradimento e gelosia. L’etichetta indipendente Paperboatsongs nasce non solo per promuovere l’album ma per tutelare e dare voce anche ad altri artisti. Sarà distribuito in tutte le piattaforme digitali e si potrà acquistare anche online e durante i concerti. Stiamo, inoltre, creando con il mio produttore, Placido Salamone, un modo diverso di poter comprare l’album oltre i normali punti di riferimento a cui si è abituati”.

Molti nell’ambiente della musica  e dello spettacolo tendono, a volte, a non dichiarare apertamente la propria identità sessuale non ultimo ricordiamo il caso Richy Martin. Si parla di unioni civili ma spesso si entra a far parte dei giochi mentali della nostra società. Tutto questo, secondo lei, perché accade?

Ph Vincenzo Musumeci

Ph Vincenzo Musumeci

“Sono convinto che anche nella musica bisognerebbe sdoganare questo clichè non solo presente nel sociale. Si parla giustamente di unioni civili ed ognuno dovrebbe essere libero di esprimere se stesso senza alcuna costrizione. Per una questione di business, secondo me sbagliata, e non di privacy si tende a nascondere”.

Ha incontrato difficoltà di pregiudizio da parte del pubblico o dei manager musicali quando ha proposto le sue canzoni che parlano d’amore tra persone dello stesso sesso?

“Alla gente comune le mie canzoni piacciono. Qualche volta i manager mi hanno detto che forse sarebbe stato meglio che io cantassi l’amore con il sostantivo al femminile, in modo che il pubblico potesse entrare più facilmente in sintonia con le mie canzoni. Credo che si debbano ancora superare certi pregiudizi sociali, perché ad esempio in una canzone di Mina possono ritrovarsi tutti senza distinzione di sesso. Quando si parla di unioni civili non digerisco molto che si guardi sempre all’omosessualità, come se fosse l’unico elemento discriminante di una condizione civile”.

Ph Vincenzo Musumeci

Ph Vincenzo Musumeci

Come si potrebbero, secondo lei, superare questi stupidi preconcetti?

“Nel mio piccolo sto cercando di dare un contributo. Mi si potrebbe dire che sto strumentalizzando la mia identità sessuale al fine di far parlare di me, perché la sincerità è una qualità oggi poco conosciuta ed utilizzata. Se sarò un esempio da seguire utile anche per gli altri non posso che esserne felice”.

Cosa significa oggi diventare imprenditori di se stessi in un contesto sociale come il nostro.

“È una bella sfida e una grande scommessa. C’è una mentalità radicata nel settore musicale un po’ strana nei confronti della musica emergente. Per andare avanti e realizzare quello in cui si crede è necessario mettersi in gioco”.

Talent una parola amata ed odiata allo stesso tempo, ma è in questo momento l’unico modo di far conoscere la propria musica dal grande pubblico. Cosa ne pensa?

“Anni fa ho partecipato al provino della terza edizione di Amici e ovviamente non snobbo quest’opportunità. Certo ora dopo quasi vent’anni di Talent, forse, si dovrebbe rivoluzionare il prodotto in modo da non far stancare il pubblico che penso oggi sia saturo”.

Cosa si aspetta da questo cd?

“Poter continuare a scrivere le mie canzoni e trasferire in musica le mie emozioni. Se un giorno non potessi scrivere quello che provo sicuramente farei altro”.

Foto Servizio Vincenzo Musumeci

https://www.youtube.com/watch?v=4LMK93rQVs4

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

A proposito dell'autore

Elisa Guccione

Passionale, grintosa ed innamorata del suo lavoro. Abbandona la carriera giuridica per realizzare il suo sogno: scrivere. Testarda e volitiva crede nella forza trascinatrice dei propri sogni e combatte per realizzarli. Sempre pronta con il suo inseparabile registratore a realizzare un’intervista. Si occupa di Teatro e Comunicazione da anni. Non ha paura delle sfide, anzi, la stimolano ad andare avanti.

Post correlati

Scrivi