Musica, Samuela Schilirò: “C’è sempre un motivo è un album da ascoltare in tutte le sue sfumature”

di Elisa Guccione

Foto Servizio Vincenzo Musumeci

CATANIA – Grandi occhi vispi e una massa dispettosa di ricci castani chiari le incorniciano il viso. Grinta e tanta forza di volontà insieme ad una voce calda e raffinata descrivono Samuela Schilirò, cantautrice di origine siciliane, che sta conquistando le radio con il singolo “Niente che non sia tutto” tratto dall’album “C’è sempre un motivo”, pubblicato da Waterbirds/Believe digital. Incontriamo la musicista durante il breve concerto di presentazione del disco alla libreria Feltrinelli.

Ph Vincenzo Musumeci

Ph Vincenzo Musumeci

“C’è sempre un motivo” è il suo secondo lavoro discografico. Qual è la differenza con il precedente “Non sono”?

“Ci sono molte differenze. “C’è sempre un motivo” è come se fosse il primo disco, perché è notevolmente diverso dal precedente. In questo lavoro c’è un cambiamento radicale sia dei testi che della musica. Il primo era più arrabbiato, mentre questa nuova creatura è più melodiosa e sicuramente più positiva con un’apertura cantautorale”.

“La strada giusta” è un brano molto delicato e particolare, che racconta qual è il cammino scelto e voluto dalla protagonista della canzone. Samuela Schilirò ha trovato la sua direzione?

Ph Vincenzo Musumeci

Ph Vincenzo Musumeci

“Voglio sottolineare che questa canzone non indica un semplice accontentarsi, ma è una sana accettazione di ciò che si è. Come la protagonista ho capito che la vera vittoria è apprezzare quello che si ha”.

Tra i dieci brani del cd, nati interamente dalla sua anima, c’è una canzone a cui è più legata?

“Difficile scegliere. Quando suono “C’è sempre un motivo” mi emoziono tanto. Comprendo che non è uno dei brani più semplici del disco, ma riassume tutto il mio pensiero”.

Ph Vincenzo Musumeci

Ph Vincenzo Musumeci

Ci racconta come arriva la scelta di questo percorso musicale nella sua vita?

“Sin da piccola ho amato la musica e giocavo sempre con le chitarre giocattolo, con il karaoke o comunque con oggetti che mi dessero la possibilità di “suonare”. All’inizio poteva sembrare una passione infantile, ma con il passare del tempo e con lo studio sempre più attento della chitarra e della musica ho capito che non era una semplice passione, ma una missione di vita da seguire”.

Ph Vincenzo Musumeci

Ph Vincenzo Musumeci

Lei è di origine siciliana, ma il suo accento ricorda la cadenza del nord est. Quanto c’è della Sicilia in Samuela Schilirò?

(ride)

“Tanto. Ho vissuto tra Gorizia e Milano, ma conosco benissimo il dialetto siciliano e il mio sangue è siculo”.

Cosa si aspetta da questa nuova scommessa musicale?

“Non voglio crearmi aspettative. Spero solo che il mio disco piaccia e venga accolto in tutte le sue sfumature”.

Elisa Guccione

Foto Servizio Vincenzo Musumeci

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

A proposito dell'autore

Elisa Guccione

Passionale, grintosa ed innamorata del suo lavoro. Abbandona la carriera giuridica per realizzare il suo sogno: scrivere. Testarda e volitiva crede nella forza trascinatrice dei propri sogni e combatte per realizzarli. Sempre pronta con il suo inseparabile registratore a realizzare un’intervista. Si occupa di Teatro e Comunicazione da anni. Non ha paura delle sfide, anzi, la stimolano ad andare avanti.

Post correlati

Scrivi