Nuovi debiti per pagare debiti, solidarietà all’ex ragioniere generale Mariano Pisciotta

“Abbiamo l’impressione che tra il mutuo di due miliardi che la Regione vuole contrarre per pagare i debiti fino al 2011 e l’allontanamento del ragioniere generale Mariano Pisciotta, ci sia una stretta correlazione”. Lo affermano i deputati di Lista Musumeci Nello Musumeci e Gino Ioppolo. “Pare infatti che Pisciotta si sia rifiutato di firmare provvedimenti di spesa – hanno sostenuto – nonostante le pressioni del governo che, per pagare debiti, non trova nulla di meglio che contrarne di nuovi. Esattamente come fa un’azienda sull’orlo del fallimento”.
“Esprimiamo la nostra solidarietà all’ex ragioniere generale e siamo contrari ad un ulteriore mutuo – hanno aggiunto Ioppolo e Musumeci – dopo quello già stipulato nel maggio dello scorso anno, perchè indebita ancora di più i siciliani per i prossimi trent’anni mentre il governatore Crocetta assiste passivamente agli ulteriori tagli del governo centrale e al prelievo fiscale selvaggio ai danni dell’isola”.

Scrivi