Meno tre giorni alla seconda partita del nostro girone, quella contro la sorprendente Costa Rica che al debutto ha spavaldamente battuto 3-1 la più quotata Uruguay. Ma il centrocampista della Nazionale Daniele De Rossi più che gli avversari teme il caldo: “Giocheremo alle 13 in un clima più difficile da sopportare per noi che per loro, abituati a questo clima tropicale. Un pochino dobbiamo temerli, avere il giusto rispetto, ma mai paura di nessuno – ha detto in conferenza stampa. Hanno sorpreso tutti dal punto di vista del risultato, ci sono individualità importantissime. Forse se avessero perso li avremmo sottovalutati, ma questo non succederà”.

Il centrocampista della Roma dimostra umiltà e non dà mai nulla per scontato.”Io insostituibile? E’ un concetto sbagliato. Non si può e non si deve pensare questo di me e o di qualsiasi altro giocatore di questa squadra. I fatti, del resto, parlano chiaro: nel mio ruolo possono giocare altrettanto bene altri due o tre giocatori. Ripeto, questi titoli non mi piacciono. Pensiamo invece alla vittoria e alla bella prestazione dell’altra sera. Entrando nel tatticismo, ritengo che Thiago Motta possa giocare benissimo nel mio ruolo. Ha forse meno fisicità del sottoscritto, ma anche ha più tecnica rispetto a me. E’ chiaro che chiedere certi contrasti a Pirlo o a
Verratti sarebbe sbagliato. Ma Thiago, ripeto, può fare benissimo il centrocampista con compiti difensivi e lo ha dimostrato durante le gare giocate nel Psg”.

Buone notizie vengono dall’infermeria, perché lo stesso De Rossi ha smaltito l’affaticamento e si è allenato con il gruppo, così come anche Buffon, De Sciglio e Barzagli. Sul loro impiego di venerdì c’è ancora massima incertezza, ma il loro graduale recupero non può che far piacere a Cesare Prandelli. Indiscrezioni vorrebbero titolare ancora una volta Sirigu autore di una grande prestazione contro l’Inghilterra. Bocciato Paletta, Chiellini tornerebbe centrale con Barzagli e sulle fasce agirebbero Darmian ed Abate se De Sciglio non sarà in grado di recuperare dal primo minuto. Dal centrocampo in su dovrebbe essere confermata la stessa formazione che ha battuto gli inglesi.

Scrivi