Trapani corsaro a Salerno. Finisce 1-0 all’Arechi, una gara di grande cuore e sacrificio per la squadra siciliana finalmente capace, dopo quasi un anno (dalla gara vinta sul campo della Ternana della scorsa stagione), di imporsi fuori casa sull’avversario di turno. Ancora imbattuta la formazione trapanese che allunga quindi a 7 la scia di gare senza sconfitte. Un avvio a dir poco convincente. Continuità, sacrificio e qualità possono portare lontano.

La Salernitana, già a dir la verità incerottata per i tanti infortuni, esce con le ossa rotte dal confronto che avrebbe invece dovuto segnare la pronta riscossa dopo la scoppola di Crotone. Paradossalmente ai padroni di casa la sconfitta rimediata questo pomeriggio davanti al proprio pubblico è una sconfitta ancora più dolorosa.

Cosmi, dal canto suo, deve ringraziare Nicolas, la cui prestazione oggi è stata a dir poco entusiasmante. Vinto a più riprese lo scontro con Gabionetta che si fa anche parare un rigore che avrebbe potuto cambiare totalmente l’inerzia della gara al 4′ della ripresa. Nello stesso minuto, ma nel primo tempo, arrivava invece il vantaggio dei granata siciliani: Citro, nella sfida alla squadra della sua città, castiga la difesa avversaria infilando Terracciano.

A quel punto era inevitabile l’assalto dei campani alla porta di Nicolas, che come accennato decideva di abbassare la saracinesca e negare a ripetizione la gioia del gol agli avversari.

SALERNITANA-TRAPANI 0-1

SALERNITANA (4-3-1-2): Terracciano; Lanzaro (20’ st Coda), Schiavi, Trevisan, Rossi; Moro, Pestrin (34’ st Troianiello), Bovo; Sciaudone; Gabionetta (29’ st Milinkovic), Donnarumma. A disposizione: Patella, Pollace, Perrulli, Empereur, Odjer, Tarallo. Allenatore: Torrente

TRAPANI (4-3-1-2): Nicolas, Fazio (12’ st Pagliarulo), Perticone, Scognamiglio, Rizzato; Ciaramitaro, Scozzarella, Barillà; Coronado (23’ pt Eramo); Torregrossa (26’ st Montalto), Citro. A disposizione: Fulignati, Basso, Montalto, Sparacelo, Raffaello, Pastore, Cavagna. Allenatore: Cosmi.

Arbitro: Pezzuto di Lecce

Rete: 4′ pt Citro

Note: ammoniti: Sciaudone (S), Pestrin (S), Lanzaro (S), Gabionetta (S), Perticone (T), Ciaramitaro (T), Barillà (T). Angoli: 6-4. Recupero: 2’ pt – 4’ st. Gabionetta (S) fallisce un rigore al 5’st. Spettatori: 9587

Scrivi