di Lilia Scozzaro

E Voila’ una band sicula! Si chiama NiggaRadio , nata nel 2013, da un’idea di Daniele Grasso ed Andrea Soggiu. Daniele, musicista e produttore, i suoi mezzi sonori di lavoro lo accompagnano ovunque. Mixer e Basso sempre insieme, in quei grandi spazi dove Daniele si e’ formato. Europa e USA. I suoi progetti? Tutti diversi: Jazz d’ avanguardia, il rock’roll, la Musica colta, l’ Opera contemporanea realizzata per Taormina Arte. Insomma uno dei migliori produttori Italiani. Ed il suo modo di concepire il suono e’ stato apprezzato da tanti artisti con i quali ha lavorato: Diego Mancino, Afterhoures , Jose’ Carrera, Cesare Basile. Andrea Soggiu , musicista. Con Andrea, le notti catanesi sono in continuo movimento:) Dj resident di Jungle Fever, ai Mercati Generali di Catania. Tecnico del suono, da piccolo preferiva trascorrere le sue giornate ascoltando Musica, e quale? Ascoltava i dischi dei suoi genitori, giovanissimo conosceva gia’ il Vinile !!!! Ultimamente l’incontro con artisti del calibro di Goldie, dj Storm, dj Flight, Mary Anne Hobbs. Desidera fare ancora di piu’, vuol perfezionare la conoscenza della Musica. I suoi strumenti, Basso e sintetizzatori, gli permetteranno di mixare tutto cio’ che ha studiato. Si unisce al gruppo, Peppe Scalia, musicista, un eccezionale batterista che ha un po’ d’interesse anche verso altri strumenti. Molto particolare per cio’ che riguarda i suoi colpi sulla batteria. Cosi’ suonando, si sposta all’ estero, nel 2011 si diploma con Merito in “Popular Music Performance” presso la “ Drum Tech Music School “ di Londra. Vince una borsa di studio, meritevole, collabora anche con il mensile italiano specializzato in batteria Ritmi Fra i componenti dei NiggaRadio, la voce di una Donna, Vanessa Pappalardo. Vanessa si avvicina alla Musica cantando nel coro della sua chiesa. Era piccolissima e decide di studiare, oltre il canto, anche la chitarra. Tanti anni di studio e finalmente le sue esibizioni canore nei Club con un genere che adora, quello della “ Black music “. Nel 2013 , Peppe Scalia, suo amico, le propone l‘inserimento nel progetto Niggaradio . Che bella sorpresa !!!! Una donna, con una voce mediterranea, molto adatta a quell’idea musicale di Daniele Grasso ed Andrea Soggiu. Dunque, uomini mediterranei, danno vita ai NiggaRadio con suoni nuovi, e non poteva essere diversamente, gli elementi, che la formano, desiderano uscire dal coro. La vecchia musica Nera, miscelata a quella di ieri, di oggi e di domani, esclusivamente Siciliana. Un nuovo modo di ascoltarla, di sprigionare un sound coinvolgente, utile per il corpo e la mente. Favolose miscelazioni di Blues e Musica elettronica economica, mettono in evidenza la tradizione Roots Afro Americana e quella Siciliana. Il loro obiettivo ? Pochissimi strumenti: un mini basso, una chitarra acustica, una voce popolare che narra i testi in lingua inglese e dialetto siculo, una batteria minimale. Non hanno iniziato in un tempo tanto lontano! E’ Primavera (2013), i pensieri e le idee del gruppo vengono messi in Musica. Dopo due mesi spiccano il volo. Il 1° Maggio 2013 i NiggaRadio al Rigenera Festival, “ Sotto Il Vulcano”, dove hanno un buon riscontro. Una gran bella soddisfazione!!!! Decidono , quindi, di ritornare in studio per confezionare un loro primo prodotto l’Ep ‘ Two Sides’, presentato a Catania il 25 gennaio 2014, contiene soltanto tre solchi. Non e’ finita! Il 28 Aprile, il loro Album e’ stato ben confezionato, tutto per intero. Prima traccia del lavoro Discografico dei NiggaRadio e’ “ Iu’ sugnu zo ca vidi, ca nu mucciu nenti, sa ti va” (io sono ciò che vedi, non nascondo niente, è così se ti va). L’ uomo senza maschera, fiero di se, determinato nel continuare, e raggiungere cio’ che desidera anche con poche risorse economiche. Una band che ha avuto solo la voglia, il forte desiderio di mettere in pratica un valido progetto in economia:). ( Noi siam fatti cosi’, siam veri e non ci nascondiamo ). Ritmi, Voci, Suoni che non nascondono nulla, pensieri reali dei quali i NiggaRadio sono complici. Ed ancora “Cantu e Cuntu” altro solco che vuol rendere omaggio alla Roberts Johnson siciliana, la nostra Rosa Balistreri. Ma, avete mai sentito parlare dei “Gold Elephant World?’ Sicuramente si!!! Da pochi giorni si e’ conclusa la kermesse con, in prima fila, l’ Elefante catanese, meglio conosciuto come ‘U Liotru’, in poco tempo, e’ diventato d’Oro, grazie al Festival del cinema e del musical che si e’ svolto a Catania “GOLD ELEPHANT WORD ”dal 23 al 30 aprile. Molte le sale cinematografiche e culturali catanesi che hanno ospitato i lungometraggi, documentari, i corti e musical piu spettacolari del 2013. Quest’anno sono state inserite alcune novita’ per la nostra bella isola. La Sicilia! Il suo immenso Patrimonio, ambiente e cultura, e’ stato messo in evidenza con ‘ CATANIA SI GIRA‘. Dunque, un’ opportunita’! Far conoscere a chi desidera visitare la Sicilia, ai turisti, noi Siciliani, ed anche ai giovani, che han voglia di scoprire, i monumenti del centro storico di Catania, i luoghi dove sono state riprese le scene dei Film che mai dimenticheremo! Altra novita’, e’ stata la giornata Mondiale del Jazz. Un Festival, quest’anno terza edizione, che ha voluto premiare idee per valorizzare il musical, il cinema, le opere di giovani registi. Rendendo visibile tutto l’operato a livello internazionale. ATTENZIONE!  Il contorno musicale dei ” Gold Elephant World Awards 2014 ?”  Naturalmente Siciliano! Una Band nata da poco, ed e’ stata gia’ notata. Ma si!!! E’ lei Quasi un anno di Vita! E la sua fatica e’ stata premiata La sigla dei ” Gold Elephant World Awards 2014 ” ha portato la firma ” NIGGARADIO” nome facile da ricordare? Se pensiamo ai cantanti metropolitani neri americani, credo di si:) In pratica i ‘ Rappers’, solitamente rivolgendosi ad un altro Nero,   lo chiamano ‘ My Nigga ‘ , e’ come se dicessero con affetto ‘ Amico mio.

“NIGGARADIO”  Dalle pendici dell’ Etna una nuova esplosione!

Lilia Scozzaro

Scrivi