Uno scandalo tira l’altro, verrebbe da dire. Dopo l’arresto e il caos sul calcio scommesse che ha messo fine al decennio di presidenza Pulvirenti al Catania, un’altra indagine legata alla Wind Jet ha scosso come un terremoto il noto imprenditore la cui immagine risulta sempre più compromessa. L’accusa è quella di bancarotta fraudolenta. In attesa di ulteriori verifiche e giudizi va interamente in pezzi un impero che nessuno avrebbe solo qualche anno fa immaginato potesse finire così. Dalle stelle alle stalle, da salvatore della patria a distruttore fatale di miti e sogni.

Scrivi