ACIREALE − I Carabinieri della Stazione di Acireale hanno arrestato, nella flagranza, una 15enne ed una 14enne, di origini rom, per il concorso in rapina.
E’ accaduto ieri pomeriggio in Via Scilla, ad Acireale. L’anziano, un pensionato di 79 anni, aveva poco prima chiesto aiuto al 112 denunciando l’aggressione patita per mano di due ragazze che, dopo essere penetrate nella sua abitazione, posta a pianterreno (aveva lasciato per un attimo la porta d’ingresso socchiusa), gli avevano rubato dei monili in oro e alcuni oggetti in argento. Due pattuglie, già impegnate nel controllo del territorio, su input della centrale operativa hanno all’istante raggiunto la zona riuscendo a rintracciare ed arrestare le minorenni mentre tentavano la fuga. La gente in strada, intuendo l’accaduto, anche per la presenza dell’anziano derubato, che aveva provato, poveretto, ad inseguirle, ha accennato un tentativo di aggressione nei confronti delle giovani ladre sedato sul nascere dai Carabinieri. L’intera refurtiva è stata recuperata e restituita alla vittima mentre le ragazze, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, sono state associate al centro di prima accoglienza di Caltanissetta.

Scrivi