SAN GIOVANNI LA PUNTA (CT). Si inaugura domani 23 gennaio alla Fondazione La Verde La Malfa – Parco dell’Arte – la mostra “On Air”, personale fotografica di Enzo Gabriele Leanza, che nasce dall’omonimo libro di fotografie (edizioni The Dead Artists Society, 2015) che sarà presentato in occasione del vernissage. L’evento vedrà la presenza di Alfredo La Malfa presidente della Fondazione ospitante, di Pippo Pappalardo critico fotografico, di Domenico Santonocito vicepresidente del Gruppo fotografico Le Gru di Valverde e Dario Emanuele Aricò, docente del Conservatorio di Messina, che eseguirà al pianoforte composizioni originali e brani di Liszt e Bellini. Il volume, impreziosito da una nota introduttiva dell’artista-fotografo di fama internazionale Maurizio Galimberti, raccoglie immagini realizzate nell’ambito di un decennale lavoro di ricerca sulla musica. Grazie a una tecnica fotodinamica sperimentata dai futuristi che rompe la staticità dell’immagine e fonde tempo e spazio, luce e movimento, forma e colore, artisti ed esecuzione, Leanza è riuscito a trasferire l’impressione delle vibrazioni sonore e delle note musicali sul supporto fotografico senza ricorrere a ritocchi e interventi in post-produzione.

fondazione-la-verde-la-malfa-on-air-una-mostr-L-G7h9LxLa mostra propone una selezione di venticinque scatti raffiguranti artisti come Carmen Consoli, Richard Galliano e Marcia Ball, nei quali lo spettatore “sente” la musica che gli gira intorno. La trasformazione – scrive Leanza – che i corpi reali di musicisti e strumenti subiscono attraverso l’atto fotografico da me realizzato, per quanto non ce li restituisca come essi apparirebbero al nostro occhio in quel determinato momento, non è comunque estranea al reale. Il movimento è parte del reale stesso, solo che non è percepito in maniera così evidente. Ma la vita stessa senza movimento, per dirla con le parole di Anton Giulio Bragaglia, sarebbe priva “del suo più vivo ed essenziale carattere “. Enzo Gabriele Leanza è fotografo professionista dal 2005. Docente della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (FIAF) e del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, ha collaborato con le riviste “Fotoit” e “Riflessioni” e ha pubblicato numerosi testi di critica fotografica e di storia della fotografia. Suoi ambiti di ricerca sono il ritratto, l’autoritratto, la fotografia di moda, la musica, il linguaggio del corpo, gli spazi urbani e le tradizioni popolari. La mostra è organizzata dall’Associazione culturale “The Dead Artists Society” in collaborazione con la Fondazione La Verde La Malfa, l’Associazione culturale Buona Luce di Gravina e i Gruppi fotografici Le Gru di Valverde e Luce Iblea di Scicli (RG). L’evento sarà fruibile fino al 28 febbraio alla Fondazione La Verde La Malfa – Parco dell’Arte – di Via sottotenente Pietro Nicolosi 29 a San Giovanni la Punta.

                                                                                                                                                                                           Pina Mazzaglia

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi