Si è tenuta occasionalmente di giovedì la conferenza stampa pre Orlandina-Reggio, match in programma sabato sera alle 20.30 al PalaIlio di Trapani. Le serate trapanesi dell’Orlandina rappresenteranno delle occasione uniche per la pallacanestro siciliana e dei grandi spot per l’intero scenario italiano. Due società, ma soprattutto due comunità, che al di fuori da ogni campanilismo, celebrano all’interno di una gara del massimo campionato italiano l’amore per la pallacanestro. Basterebbe questo per rendere Capo d’Orlando-Reggio Emilia una gara speciale. In campo, però, bisognerà scendere e così coach Griccioli tiene alta la concentrazione sul match: «Veniamo da due sconfitte maturate negli ultimi secondi, vogliamo lasciarcele alle spalle, la gara di sabato è per noi molto importante. La Pallacanestro Reggiana è un’ottima squadra, sicuramente non sarà una gara facile e anche se non saranno al completo, manterranno comunque la loro pericolosità. Noi – continua l’allenatore senese – dovremo esser bravi ad aggredirli nel modo giusto. Sono sicuro che, anche se non saremo a Capo d’Orlando, potremo contare un grande pubblico caloroso e appassionato. Molti si muoveranno da qui per seguirci e speriamo vengano tanti trapanesi, vogliamo che sia una festa per tutti».

Insieme al coach siede in sala stampa Dario Hunt, sicuramente una delle rivelazioni di questo campionato tra i pivot: «Sappiamo che Reggio è una squadra molto forte, ma noi vogliamo portare a casa la vittoria.  A Sassari abbiamo giocato bene e dobbiamo continuare così, ragioniamo gara dopo gara e adesso abbiamo la testa solo sulla prossima partita. Per quanto mi riguarda – conclude Hunt – cerco solo di fare il massimo in ogni partita. Voglio sfruttare ogni opportunità che mi si presenta, ogni gara, quella di sabato inclusa, è una chance importante per me».

Scrivi