L’arte e la cultura nel giorno che ricorda l’importanza della figura della donna

ACI BONACCORSI – In occasione della Giornata internazionale della donna, l’associazione “Aci Sant’Antonio Riparte” e l’associazione “Le Muse – Laboratorio delle Arti e delle Lettere” di Reggio Calabria, organizzano un evento culturale con tema “La Donna”, denominato “Incontri del Sud – le Muse nelle terre di Aci”, che si terrà dall’8 al 13 marzo presso Palazzo Cutore ad Aci Bonaccorsi.
Le due associazioni grazie ad un gemellaggio nato da obiettivi affini, intendono promuovere l’arte e la cultura durante il giorno che ricorda in particolar modo l’importanza della figura della donna: l’8 Marzo.
Proprio l’8 Marzo infatti l’associazione “Le Muse” partirà da Reggio Calabria per raggiungere Aci Sant’Antonio intorno alle ore 10.00, accolti nella sede dall’Associazione Aci Sant’Antonio Riparte; subito do10991510_10204921605153168_6092166390116931894_opo il gruppo si recherà presso il Museo del Carretto Siciliano per ammirarne le bellezze contenute; dunque partiranno alla volta di Valverde, accolti dalle autorità civili, e a cui verrà offerta una degustazione di prodotti tipici locali loro; quindi visiteranno il Santuario di Maria Santissima di Valverde e il Museo delle Conchiglie.
Momento clou della giornata alle ore 18.00 presso Palazzo Cutore di Aci Bonaccorsi avrà luogo l’inaugurazione della rassegna di pittura in cui esporranno le loro opere n°25 artisti siciliani e n°15 calabresi, mentre nell’attigua sala n°15 artigiani saranno all’opera per mostrare la propria maestria, mentre nella sala Prisma si terrà una conversazione sul ruolo della donna nella società di oggi, nell’arte, nel lavoro. con l’intervento di ospiti illustri: Dott.ssa Annamaria Cristaldi – Magistrato, Dott.ssa Prudenza Calcagno – Neuropsichiatra infantile, Nerina Chiarenza- Pittrice di Carretti e iscritta nel Registro delle Eredità Immateriali, Suor Michelina Venezia – Ancelle di Gesù Sacerdote, Prof. Antonella Macheda – Sindacalista, Dott.ssa Valeria Finocchiaro – Ginecologa facente parte dell’Associazione Santantonese per la Lotta ai Tumori, Prof. Peppe Livoti – Critico D’Arte e coordinatore della serata.
Nel corso della serata intervalli poetici con scrittori vernacolari calabresi e siciliani, la danza della tarantella a cura dell’Istituto Galileo Galilei di Acireale, momenti di moda con Gioley, ed intermezzi musicali con Stefano Nastasi.
“Soddisfazione” – esprime Giuseppe Musumeci, presidente dell’Associazione Aci Sant’Antonio Riparte – “accogliamo con piacere i nostri amici di Reggio Calabria facendogli ammirare le bellezze delle Aci in un breve, ma intenso, tour per uno scambio culturale tra Sicilia e Calabria”
“Grande orgoglio è per me, poter organizzare un’importante manifestazione ricca di contenuti e, soprattutto, ricca di cultura, arte e artigianato locale, che attirerà centinaia di curiosi provenienti da gran parte del territorio delle Aci” – dichiara l’organizzatrice della manifestazione “Incontri del Sud”, Maria Pia Cristaldi, socia dell’Associazione Aci Sant’Antonio Riparte e promotrice della manifestazione.
“Sarà per noi un grande onore essere ospiti e protagonisti di una così importante iniziativa culturale, occasione in cui potremo ammirare le bellezze delle Aci” dichiara Giuseppe Livoti, presidente dell’Associazione “Le Muse” di Reggio Calabria.
La mostra sarà visitabile da lunedì a venerdì con momenti di intrattenimento folk: cantastorie e opera dei pupi.
Venerdì 13/03/2015 alle ore 18.00, serata di chiusura della manifestazione con la consegna degli attestati a tutti i partecipanti, aste di beneficenza e visione del video “Fermiamo la violenza! ” a cura della classe 5A del Liceo Scientifico Gulli e Pennisi di Aci Bonaccorsi.
La mostra sarà visitabile dal 9 al 13 Marzo dalle ore 17.00 alle ore 20.00

Scrivi