Riceviamo e pubblichiamo.

PACHINO − Con grande amarezza, su segnalazione di diversi cittadini, constato che stamattina le acque marine della Balata, a Marzamemi, sono state oggetto di prelievi e verifiche da parte dell’Arpa. I malfunzionamenti della condotta fognaria, infatti, potrebbero aver causato uno sversamento delle acque reflue nelle acque marine, di cui l’Arpa ha voluto prontamente accertarsi.

È l’ennesimo segnale di cattiva gestione del servizio idrico e fognario che sta causando notevoli criticità a Marzamemi, con importanti risvolti negativi sul turismo e sulla fruizione del borgo da parte dei visitatori. Ribadisco quindi l’urgenza di intervenire immediatamente per sanare i problemi in corso, ma soprattutto chiedo al sindaco Bruno di assumersi la responsabilità di questi problemi, causati da incompetenza e malversazione, che ho già avuto modo di denunciare attraverso un esposto alla Procura della Repubblica.

Attendiamo i risultati delle analisi chimiche dell’Arpa per verificare se e quale sia lo stato di inquinamento delle acque del mare della Balata. Ho già avuto rassicurazioni da parte del direttore provinciale dell’Arpa, il dott. Gaetano Valastro, che domattina avremo notizie più precise in merito. Qualora fosse confermata la contaminazione con gli scarichi fognari procederò a depositare apposita denuncia contro il sindaco di Pachino per reato ambientale.

Giuseppe Gennuso deputato regionale

 

Scrivi