PALAGONIA  – Svolta nell’omicidio del consigliere comunale di Palagonia Marco Leonardo ucciso in pieno giorno all’interno di un bar in via Vittorio Emanuele a poche decine di metri dalla scuola “Don Milani”. L’assassino si è costituito, qualche ora fa, alle forze dell’ordine e secondo quanto si apprende dalle prime indiscrezioni il delitto non rientrerebbe in un contesto mafioso. Sembra che a scatenare la furia omicida ci sarebbe la richiesta di un prestito da parte del Leonardo al suo assassino.
Nell’agguato, all’interno dell’esercizio commerciale dove è avvenuta la sparatoria, è rimasto ferito anche il titolare del bar, Paolo Sangiorgi.
Da una prima sommaria ricostruzione l’assassino, armato di pistola, ha fatto irruzione nel locale dirigendosi a colpo sicuro verso la vittima che ha tentato invano la fuga. Raggiunto non ha avuto scampo ed è caduto sotto i colpi di pistola.
Volto noto nel centro Calatino, Marco Leonardo era stato eletto consigliere comunale della tornata amministrativa del 2012, con la lista civica Palagonia Futura e militava nelle file  dell’opposizione.

(foto LaSicilia.it)

 


-- SCARICA IL PDF DI: PALAGONIA: SI E' COSTITUITO L'OMICIDA DEL CONSIGLIERE LEONARDO --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata