PALERMO – Riceviamo e pubblichiamo: “Si apre mercoledì 30 marzo fino all’11 maggio a Palazzo Branciforte “Mondovisioni”, rassegna di documentari su attualità, diritti umani e informazione, curata da Cine Agenzia in collaborazione con la rivista internazionale”.

We are journalists“I documentari sono stati presentati in anteprima per l’Italia durante il festival Internazionale a Ferrara nel 2015, e poi proposti in un tour che tocca molte città, dal nord al sud del Paese. Il primo documentario in programma mercoledì 30 marzo alle ore 19,30 nell’auditorium del Palazzo è “We are journalists” di Ahmad Jalali Farahani. Introduce la proiezione Alberto Emiletti della rivista Internazionale:”Il giornalista Ahmad Jalali Farahani racconta l’instancabile lotta per la libertà di espressione in Iran. Anche se hanno perso il lavoro o sono stati costretti all’esilio, Farahani e tanti suoi colleghi continuano a battersi per la libertà e la democrazia nel loro paese”. Danimarca/Iran 2014, 85’ . In persiano con sottotitoli in italiano”.

Il programma prosegue con:

  • mercoledì 6 aprile ore 19.30 “Cartelland” di Matthew Heineman. Spagna 2014, 73’. In spagnolo e inglese con sottotitoli in italiano.
  • mercoledì 13 aprile ore 19.30 “Life is sacred” di Andreas M. Dalsgaard. Danimarca/Irlanda/Norvegia/Colombia 2014, 104’. In spagnolo con sottotitoli in italiano.
  • mercoledì 20 aprile ore 19.30 “The chinese mayor” di Zhou Hao. Cina 2015, 86’. In mandarino con sottotitoli in italiano.
  • mercoledì 27 aprile ore 19.30 “En tierra extraña” di Iciar Bollaín. Messico/Stati Uniti 2015, 98’. In spagnolo e inglese con sottotitoli in italiano.
  • mercoledì 4 maggio ore 19.30 “(t)error” di Lyric R. Cabral e David Felix Sutcliffe. Stati Uniti 2015, 93’. In inglese, sottotitoli in italiano.
  • mercoledì 11 maggio ore 19.30 “Voyage en Barbarie” di Cécile Allegra e Delphine Deloget. Francia 2014, 72’. In inglese e arabo con sottotitoli in italiano.

Il prezzo del biglietto singolo è € 4,00, abbonamento per tutto il ciclo € 20,00 .

T.C

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi