PALERMO – Ha aggredito il vigile senza pensarci due volte, e solo per una multa.  A.M. di 34 anni, aveva lasciato la propria autovettura in doppia fila in via Aquileia, ostacolando insieme ad altre auto il flusso del traffico. Alla vista di una pattuglia del servizio di polizia stradale, in cui un vigile stava scrivendo la contravvenzione per divieto di sosta, l’uomo ha perso il controllo in preda all’ira e avventatosi sopra il vigile gli ha procurato lesioni giudicate guaribili entro cinque giorni. Condotto nei locali del Comando è stato denunciato all’autorità giudiziaria per resistenza e lesioni.

Dura la condanna del sindaco Leoluca Orlando: “Simili atteggiamenti non sono solo da condannare, ma ci obbligano a tenere alta l’attenzione contro quei personaggi convinti di abitare in una città senza regole. All’agente di polizia municipale va la mia solidarietà e gli auguri di una pronta guarigione e all’intero Corpo la mia gratitudine per il professionale impegno quotidiano”. 

Teresa Fabiola Calabria

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi