PALERMO – Un autentico trait d’union tra storia e cibo quello costituito dallo chef Giuseppe Giuffrè che al Caffè del Teatro Massimo ieri ha presentato, in compagnia della band “I Musicanti” l’iniziativa gastronomica che avrà luogo il prossimo venerdì 15 aprile alle 20:00 presso il Caffè del teatro Massimo e che si propone nientemeno di portare i commensali “a tavola con la storia”.

“Ho sempre messo il cuore nel lavoro che faccio – afferma Peppe Giuffrè, presentando il progetto nella sala affrescata del Caffè del Teatro Massimo – e,  nel corso di oltre 40 anni di attività mia ma anche i molti di più della mia famiglia, le cose più belle che ho fatto sono state quando ho deciso di andare a tavola con la storia. Non è una frase fatta, ma un volere riconoscere le proprie origini perché sono il punto da cui partire per attingere a quella che è la stratificazione di un territorio, di un’isola. I siciliani, tra le tante disgrazie che hanno avuto, hanno avuto anche una grossa fortuna: le dominazioni hanno lasciato un segno straordinario, specialmente nella gastronomia. Quello che andremo a fare in questa serata è ripercorrere le tante tappe della nostra storia, partendo dal contemporaneo, perché siamo figli di Camilleri come di Buttitta, di Rosa Balistreri e di Renzino Barbera”.

I_Musicanti_750x400Gregorio Caimi, leader de “I Musicanti”, afferma: “Grazie a Piero Pellegrino e alla sua famiglia che aveva un rapporto personale con lui abbiamo avuto la possibilità di musicare le sue poesie, ovviamente cercando di non stravolgerle. Riuscire a portarle in questo luogo magico, offrendo una fusione armonica di musica popolare, letteratura e gastronomia, è la quadratura del cerchio. Quando ho creato il gruppo, il mio intento era cercare risposte sul perché rimanere in questa terra e non andare altrove. Mi sono catapultato nella letteratura siciliana, cercando di conoscere meglio i siciliani. Dal 2003 a oggi abbiamo realizzato 6 dischi e firmato un contratto discografico, portando in scena non solo la musica ma anche autori come Bufalino e Sciascia, collaborando con tanti attori della nostra terra. Ho sempre avuto l’idea di mettere gusti e sapori siciliani all’interno del progetto e l’incontro con Peppe Giuffrè ha coronato questo sogno”.

Per poter assaporare i manicaretti, tutti all’insegna degli antichi sapori siciliani, è necessario prenotarsi chiamando al tel. 091.6196404, al cell. 348.7018331 oppure scrivendo a caffe@teatromassimo.it

Teresa Fabiola Calabria

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi