PALERMO – La possibilità di scegliere è ampia, gli artisti sono più che validi, l’apericena è di qualità. Non si fa mancare nulla per creare l’intrattenimento perfetto anche nel corso di questa settimana il Dorian in piazza Don Bosco 11. La formula è sempre la stessa: alle 20 l’apericena e alle 22 la musica con i concerti live.

Giovedì 1 ottobre arriverà direttamente da X Factor la voce black di Alan Scaffardi, che dopo avere incantato il Blue Note di Tokio, ha scelto Palermo per la sua unica tappa in Sicilia. Ad accompagnarlo in questo viaggio musicale nel mondo della musica nera sarà una band tutta palermitana formata da Antonio Zarcone alle tastiere, Manfredi Tumminello alle chitarre, Davide Femminino al basso, Giuseppe Sinforini alla batteria. Ingresso 12 euro con aperitivo e bicchiere di birra o vino.

Venerdì 2 ottobre sarà il momento di un viaggio nel tempo della musica con i The Hourglass. Simona Lo Piccolo alla voce e Giorgio Pollicita alla chitarra costruiranno un concerto dai toni folk, che attraverserà la storia della musica dagli anni Sessanta ai giorni nostri. Potranno così essere ascoltati particolari versioni di brani noti, partendo dai Beatles e Cat Stevens e arrivando ai Of monsters and men. Il duo non mancherà di cantare anche le proprie canzoni inedite. In scaletta anche “The best of you” dei Foo fighters, “Creep” dei Radiohead, “Don’t stop me now” dei Queen, “Torn” di Natalie Imbruglia.

Sabato 3 ottobre sarà il giorno del debutto del duo formato da Giusy Sciortino e Andrea Tripi. I due “giovani e belli” della musica saranno protagonisti di un concerto che sarà tutta una sorpresa, dove si unirà l’anima cantautoriale con lo swing, il rock con l’improvvisazione. Insomma, a detta dei due «se ne vedranno delle belle».

Pagina facebook : https://www.facebook.com/dorianart.it?fref=ts 

T.C

Scrivi