PALERMO – Uno spettacolo “a tinte forti” che vedrà Lorenzo Pasqua, showman siciliano (è originario di Augusta) calcare il palco del Morrison Cafè -sito in piazzetta delle Vergini, 9/a- domenica 13 dicembre alle 22:00. Lo spettacolo, racchiuso nella formula della Stand-up comedy, tratta gli argomenti più svariati. lorenzo_pasqua_3Dice infatti l’attore: “La Stand-up comedy è una forma di comicità che solitamente tratta argomenti abbastanza “diretti” quindi si può parlare di religione, di sesso, di malattie, di morte, trattando gli argomenti con il dovuto sarcasmo e satira, purché si usi un linguaggio diretto e crudo, senza per questo essere gratuitamente volgare”.

Quanto alla scelta di escludere i minorenni dalla platea, Pasqua precisa:”Si tratta di una scelta dovuta al fatto che se dovessero esserci delle imprecazioni, esse verranno eventualmente trattate e percepite con normalità, esattamente come quelle che normalmente scappano quando si è al volante”.

Ma qual’è l’origine dello spettacolo? “Questo spettacolo è il frutto di una serie di monologhi portati in scena da me tra i mesi di giugno, settembre e ottobre  presso il Morrison Cafè, che è stato uno dei primi locali che ha “sposato” il progetto di portare in scena la Stand-up comedy e di conseguenza, avendo fatto almeno cinque-sei serate ho avuto la possibilità di metterli insieme creando così uno spettacolo tutto mio, della durata di circa un’ora”.

Questo il “succo” dello spettacolo, sempre descritto da Lorenzo Pasqua: “Dal mondo malato di Facebook alla religione non convenzionale, passando dalle rockstar idolatrate, fino a desideri fisicamente improponibili. Forse mi amerete, forse mi odierete – conclude – di sicuro ve ne ricorderete”. Mettete a letto i bambini dunque, e largo alle risate.

Teresa Fabiola Calabria

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi