PALERMO – “Può darsi non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non farete nulla per cambiarla”. Questa frase, pronunciata da Martin Luther King, incarna in pieno lo spirito dell’undicesima edizione della “Settimana di azione contro il razzismo”, in programma da oggi fino al 22 marzo, che vede, tra l’altro, l’adesione del comune di Palermo con il coordinamento tra gli assessorati alla Partecipazione, alla Scuola, alla Cultura, alla Cittadinanza sociale e con la Consulta della Cultura.

“C’è una continuità politica, oltre che temporale, tra il convegno “Io sono persona” e “La Settimana antirazzista” organizzata dal comune di Palermo. – hanno dichiarato il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore alla Partecipazione, Giusto Catania – Un modo per supportare le grandi idee, come l’abolizione del permesso di soggiorno, con la necessaria quotidiana azione educativa che devono svolgere gli enti pubblici. L’attività di questa settimana – proseguono Orlando e Catania – è proiettata su tutta la città e coinvolge scuole, spazi culturali e presidi sociali territoriali. Palermo fa della sua peculiarità antropologica, costituita da storiche sedimentazioni, un valore per esaltare la naturale vocazione interculturale della città”.

Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione contro ogni forma di razzismo e xenofobia, stamattina alle ore 9:00 l’assessore Giusto Catania, ha conferito, presso l’assessorato alla Partecipazione, venti nuove cittadinanze italiane. Tra gli altri appuntamenti, invece, sabato alle ore 9:00 si svolgerà la cerimonia di intitolazione della piazzetta Nelson Mandela (nei pressi dell’ingresso principale della Fiera del Mediterraneo, in via Imperatore Federico) dove saranno presenti, tra gli altri, il sindaco Leoluca Orlando, l’assessore alla Partecipazione, Giusto Catania e l’assessore alla Cultura, Andrea Cusumano. Nell’ultima giornata della manifestazione, domenica 22 marzo, alle 11:00 al Foro Italico è prevista una partita amichevole di Cricket tra le rappresentative di Pakistan e Sri Lanka.

Per ulteriori dettagli ecco il programma completo

Teresa Fabiola Calabria

Scrivi