PALERMO – “Il Comune continua imperterrito a pedonalizzare ampie zone del centro storico senza tenere in alcun conto la volontà e i desideri di residenti e commercianti”. Lo afferma il consigliere comunale di Forza Italia Angelo Figuccia, che prosegue: “Stamattina, con i colleghi della Terza Commissione Consiliare Luisa La Colla, Serena Bonvissuto, Orazio La Corte, Andrea Mineo e Francesco Scarpinato, abbiamo incontrato una folta rappresentanza di residenti e commercianti della zona di corso Vittorio Emanuele che, nelle intenzioni del sindaco Orlando e dei suoi assessori, dal prossimo mese di luglio sarà chiuso al traffico automobilistico, da Porta Nuova fino ai Quattro Canti. Se i mezzi delle forze dell’ordine e le ambulanze potranno continuare a percorrere quest’importante arteria, le centinaia di abitanti ed esercenti della zona invece dovranno fare i conti con una chiusura che rischia di provocare innumerevoli disagi e di mettere in ginocchio i negozi dell’intera area.

Se, da un lato è giusto creare le condizioni per una migliore vivibilità della città, dall’altro lato è indispensabile che le scelte dell’amministrazione, soprattutto quando riguardano la vita ed il lavoro di migliaia di palermitani, vengano condivise da chi queste scelte le subisce.

E’ necessario, quindi, che prosegua il confronto tra i rappresentanti di abitanti e commercianti e l’amministrazione affinché vengano trovati al più presto i giusti correttivi ad un’ordinanza che potrebbe avere pesanti ripercussioni sulla vita di parecchi palermitani”.

T.C

Scrivi