PALERMO – Ogni volta organizzare la festa di addio al nubilato è un problema: tutte le idee sembrano noiose, scontate. Ecco che un anno fa in quel di Torino, è stato ideato “Intrappola.to” un gioco che come lo definiscono gli ideatori, è “nato sul modello straniero delle Escape Room, ovvero una cella semi-buia dove i partecipanti hanno 60 minuti di tempo per risolvere enigmi, giochi e rompicapo e guadagnarsi l’uscita. Un gioco a metà tra una caccia al tesoro, un gioco di ruolo dal vivo ed una scena di Saw-L’enigmista che fa impazzire tutti, adulti e bambini”.

Dalla città della Mole poi, l’idea si è estesa in 17 altre città d’Italia: Milano, Genova, Rimini, Legnano, Piacenza, Cuneo, Aversa, Roma, Brescia, Vicenza, Salerno, Palermo, Bologna, Trento, Verona e Siracusa. Selene Baiano, addetta stampa Maybe, ci ha raccontato la genesi di tutto:”In poco più di un anno “Intrappola.to” da Torino si è esteso a tutt’Italia, arrivando a 17 sedi aperte, molte nuove in apertura, ed in alcune città ci sono 2 sale diverse da provare! In Sicilia due sono le sedi attive: una a Palermo e una a Siracusa. L’idea dell’addio al nubilato è nata spontaneamente dai partecipanti: i gestori si sono infatti accorti che sempre più gruppi sceglievano di cimentarsi in questo gioco come addio al nubilato alternativo!”.

Ecco come funziona: “I giocatori sono soli sin dal loro arrivo, e forse questa è una delle caratteristiche che rendono “Intrappola.to” diverso da tutti i giochi di fuga provati sino ad ora. La porta di ingresso è anonima, non c’è reception né accoglienza, solo un codice di ingresso inviato via mail dopo l’iscrizione on line. Tutti possono giocare e da 6 a 99 anni nessuno esce deluso: gruppi di amici, addii al celibato e nubilato, famiglie e colleghi di lavoro… Chi ha già provato ha un solo obiettivo…ritornare! Perché il gioco è complesso, gli enigmi sono tanti e la probabilità di risolverli tutti al primo tentativo oscilla attorno al 2%. Inoltre, in molte città è possibile misurarsi con una seconda stanza: un nuovo percorso con nuovi enigmi e rompicapo da risolvere, da affrontare anche in contemporanea con un’altra squadra e vincere la sfida nella sfida! Iscriversi per giocare a Intrappola.to è semplice. Basta compilare il form on line su www.intrappola.to “.

A questo gioco hanno finora partecipato oltre 100.000 persone, tanto da essere stato classificato da TripAdvisor  “tra le attrazioni più amate delle città in cui è presente (prima a Torino, Legnano, Rimini, Piacenza e Aversa; seconda a Milano,Genova…). Addirittura, continua Selene “diverse aziende hanno scelto Intrappola.To per i loro Team Building. Sono già in programma diverse altre aperture: un successo travolgente che sta contagiando moltissime altre città (persino a Los Angeles e alle Canarie). Intrappola.to -conclude- vuol essere il racconto di un’esperienza di successo ma allo stesso tempo un suggerimento, per chi non conoscesse Intrappola.to, per vivere un addio al nubilato/celibato divertente, originale, allegro… di squadra!”. Piccola curiosità per i lettori: tra i partecipanti vip, c’è finora stato Andrea Pirlo.

Teresa Fabiola Calabria

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi