PALERMO – Che la raccolta differenziata all’interno del capoluogo siciliano fatichi ad attecchire non è certo una novità, sia per la mancanza di una “cultura del riciclo” che, più semplicemente, per svogliatezza.

Per incentivare quindi, il circolo virtuoso del riciclo anche a Palermo, la Garby ha deciso di immettere nel circuito cittadino cinque nuovi eco-point che, in cambio di bottiglie in Pet, trasparente e colorato, e di flaconi in HDPE fino a 1,5 lt, erogheranno dei punti utilizzabili presso il supermercato Conad e le altre attività commerciali affiliate al circuito di eco-marketing Garby. 

Garby_ecocompattatore_latoEcco come funziona: con venti bottiglie conferite – questa la specifica promozione del supermercato Di Liberto, affiliato Conad – si ottiene un buono sconto di 1,00€ su una spesa minima di 20,00€. La promozione è applicabile su tutti i prodotti, anche quelli sottocosto o in offerta, persino se il pagamento è effettuato con buoni pasto.

Il primo eco-point, in via Paolo Veronese 6/20, sarà inaugurato domani, sabato 30 maggio alle 11.00 dai sigg. Vincenzo Massaro e Salvatore Livigni, titolari dell’azienda Coolbine srl, concessionaria di zona Garby. Il secondo eco-point, quello in via dell’Olimpo 24, sarà invece inaugurato sabato 6 giugno sempre alle 11.00. Gli altri tre – presso il supermercato Natura Sì, in Largo Cavaliere del Lavoro 66/72; presso Tecnica Sport, in via Aquileia 38; presso lo Store Salute Farmacia Dr. Renda, in viale Strasburgo 249- saranno inaugurati in stretta successione nel mese di giugno. I compattatori Garby di questa prima tranche di installazioni a Palermo sono al momento preposti al conferimento di bottiglie in PET trasparente e colorato, flaconi in HDPE fino a 1,5 lt, ma presto saranno dotati anche della bocchetta per il conferimento di lattine di alluminio.

“L’apertura di questi nuovi eco-point Garby, che interessano adesso solo la parte sud della città – dice Vincenzo Mazzola, responsabile di Garby per la Sicilia – fanno parte di un progetto che mira a offrire il nostro servizio a tutti i cittadini di Palermo. Terminata la Fiera del Mediterraneo inizieremo a programmare altre inaugurazioni di eco-point, sempre nei punti della città più adatti a favorire i cittadini, cioè presso i supermercati o altre attività che commercializzano beni di prima necessità”.

A Pechino si è scelto di incentivare la raccolta differenziata in cambio del biglietto per la metropolitana. In Germania, poi, su ogni bottiglia di plastica, lattina e bottiglia di birra in vetro, contrassegnata con l’apposito simbolo del riciclo, viene applicato il vuoto a rendere se il consumatore riporta il recipiente vuoto nel negozio in cui l’ha comprata. Gli esempi non mancano e forse, da adesso non mancherà nemmeno la volontà.

Teresa Fabiola Calabria

Scrivi