di Gianluca Virgillito

PALERMO – Al Barbera arriva la Samp di Vincenzo Montella. Una sfida da dentro o fuori per il Palermo, colpito anche dalla decisione della prefettura di limitare ai soli abbonati l’accesso allo stadio per la sfida salvezza. Ricorso della società rosanero respinto dunque al mittente. Zamparini sbotta, adirato e chiede giustizia per i palermitani. Grande malcontento in città, la tifoseria spinta al limite della delusione. Intanto mister Ballardini chiede ai suoi ragazzi il massimo sforzo per sconfiggere i liguri e provare a rilanciare i propri propositi di permanenza in Serie A. Alla 36^ giornata, la vittoria è l’unico risultato possibile per tentare di agganciare e poi superare il Carpi, che sarà impegnato contro la Juventus a Torino. Il tecnico dei siciliani studia le mosse tattiche. Probabile la conferma del 3-4-1-2, ci saranno i senatori, ma mancherà Gonzalez, squalificato. Queste le parole di Ballardini in conferenza:

“Frosinone? Vorrei rivedere l’atteggiamento e la disponibilità che c’è stata da parte di tutti. Ed anche il gioco. Anche se la squadra può fare meglio. Sappiamo che la situazione è critica ma tutto questo ci deve rendere ancora più uniti e forti. Mettere in campo cervello, cuore e gambe”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi