Un’interrogazione parlamentare è stata presentata all’Ars dai deputati di Lista Musumeci  – Gino Ioppolo primo firmatario, Nello Musumeci, Santi Formica – per chiedere come mai il governo regionale non abbia ancora  nominato il “Garante per la tutela dei diritti fondamentali dei detenuti e per il loro reinserimento sociale”,  la cui carica, istituita presso la Presidenza della Regione, è rimasta vacante da oltre un anno e mezzo.

“Tale figura, prevista dalla legge regionale n.5 del maggio 2005 è importantissima per la riabilitazione sociale del detenuto – osservano i parlamentari – visto che tra i suoi compiti rientrano la promozione e la agevolazione dell’inserimento lavorativo, il recupero culturale e sociale, la formazione scolastica e universitaria, il sostegno alla famiglia e ai figli minorenni, la vigilanza sull’esercizio dei diritti fondamentali dei detenuti e dei loro familiari”. La stessa legge stabilisce che il Garante è nominato con decreto del Presidente della Regione e che dura in carica sette anni”. I parlamentari chiedono di sapere quali siano i motivi del ritardo e se il Presidente della Regione, non ritenga urgente e indifferibile procedere a tutela e promozione di inviolabili diritti umani.

Scrivi